Come usare il decespugliatore

Il decespugliatore non è un attrezzo che si usa molto all’interno dell’orto, se c’è da togliere l’erbaccia nelle aiuole meglio estirparla a mano o con la zappa asportando l’intera radice, si tratta però di un attrezzo fondamentale per tagliar l’erba intorno alla zona coltivata, per cui può essere utile spender qualche parola su come usarlo in modo efficace e sicuro. riga verde dei consigli

uso del decespugliatoreCosa tagliare con il decespugliatore

Il decespugliatore è utile per tagliare l’erba intorno al perimetro dell’orto, in particolare le parti vicino alle recinzioni, piccoli prati, aree lasciate a riposo e scarpate un po’ ripide.

  • Manto erboso. Per tagliare l’erbetta curata di un giardino in genere si usa un tagliaerba, con il decespugliatore a bassi giri si possono rifinire i bordi.
  • Prato. Il decespugliatore è ideale per tagliare l’erba in prati o pascoli, se l’erba è fitta o molto alta meglio avere un “dece” potente, di buona cilindrata, e un filo piuttosto robusto.
  • Taglio dei bordi. Dove non arrivano motofalciatrici e tagliaerba si interviene con il decespugliatore: accanto ai muri, vicino alle recinzioni.
  • Rive, scarpate e bordi dei canali: nelle zone scoscese il decespugliatore è la soluzione ideale, perché si tratta di un attrezzo maneggevole.
  • Rovi, sottobosco e piccoli arbusti. Il decespugliatore taglia anche giovani piantine e rovi, se il diametro aumenta e gli arbusti sono più legnosi si possono affrontare con un decespugliatore a lama. Evitate però di tagliare legname o piante troppo cresciute.
  • Colture destinate a sovescio. Se praticate la tecnica del sovescio, ovvero di far crescere una coltura preparatoria che andrete poi a girare nel terreno per arricchirlo di sostanze nutritive, potete utilizzare un decespugliatore per tagliare le piante da sovescio prima di fresarle.

riga verde dei consigli

Precauzioni nell’uso

Come molti attrezzi bisogna tener conto che se non viene usato correttamente il decespugliatore può essere pericoloso. Per prima cosa è bene indossare un adeguato abbigliamento protettivo, in particolare sono fondamentale la visiera per proteggere il volto e cuffie per non essere assordati dal rombo del motore a scoppio. Inoltre ci sono alcune cose da non fare quando si usa un decespugliatore:

  • Non fumate: state usando un attrezzo a motore con un serbatoio pieno di carburante.
  • Non tagliate oggetti metallici o rigidi e piantine troppo grandi e legnose.
  • Evitate i sassi, che possono schizzare.
  • Non sfiorate fili o reti con la testina rotante in funzione, altrimenti vi si attorciglieranno intorno.
  • Non cercate di cambiare il filo o smontare parti della macchina con il motore acceso.

riga verde dei consigli

Qualche trucco del mestiere

Per sapere come avviare il decespugliatore basterà leggere le istruzioni del vostro modello, mentre a usarlo bene ci si fa la mano con il tempo. Ecco qui qualche consiglio utile.

Lama o filo. La testina a filo ha un’area di taglio ampia, ma per essere efficace nell’erba folta richiede di entrare a tagliare con una buona accelerazione, se l’erba è molto fitta ci si può trovare meglio con una testina di taglio a lama. Per arbusti e rovi meglio scegliere il filo.

Il movimento giusto. In genere si procede a tagliare con un movimento della testina sui due lati, se l’erba è fitta è utile dare una passata e poi una ripassata di ritorno, abbassando il livello del taglio per un lavoro più pulito. Se lavorate su scarpate meglio tagliare procedendo lungo la costa della riva, evitando salite e discese, e cercar di tagliare facendo cadere l’erba verso il basso.

Quanto accelerare. Se tagliate con una testina a filo bisogna dare un’accelerazione costante durante il taglio, in genere è meglio comunque non sollecitare troppo il motore, per cui alla fine della falciata bisogna decelerare. Esistono delle tecnologie che migliorano decisamente le prestazioni della testina, come la coppia conica High Torque disponibile su alcuni modelli della Shindaiwa, e permettono di lavorare con meno potenza e di conseguenza meno consumo.

Scegliere il decespugliatore

La scelta del decespugliatore è un discorso lungo, dipende da che tipi di lavori vi trovate ad affrontare e da quanto frequentemente prevedete di utilizzare l’attrezzo. Noi abbiamo provato alcuni ottimi modelli di decespugliatore Echo e Shindaiwa che ci sentiamo di consigliarvi.

decespugliatore 30 cc
Shindaiwa T335TS
decespugliatore arancio
Echo SRM-265L
dece echo
Echo SRM 236 Tesl
il decespugliatore per tagliare l'erba
Echo SRM-2620 TESL

 

riga verde dei consigli

Share

One thought on “Come usare il decespugliatore

  1. Ciao complimenti per il post.
    Anche io ho da poco effettuato una bella ricerca sui decespugliatori per i miei lettori.
    Sicuramente uno strumento utilissimo per chi ha un giardino piccolo o grande che sia.
    Ciao a presto Piero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *