Il campo in conca, l’arte dell’orto

l'arte dell'ortoIl campo in conca si autodefinisce un manuale su come fare l’orto, ma non ha certo la struttura di un noioso testo da consultazione. I suggerimenti su come fare l’orto sono snocciolati dall’autrice in un discorso colloquiale, tra aneddoti, ironia e termini dialettali toscani.

Questo atipico manuale di coltivazione racconta anche la storia di una donna che fa l’orto, con un giovane aiutante (il “parmigianino”) e contiene tantissimi spunti: tracce di saggezza popolare, astuzie da contadini e un bello sguardo aperto verso la natura.

Si alternano fatti buffi, pensieri filosofici e consigli molto pratici, con uno stile davvero unico che non annoia mai. Maria Pagnini riesce ad esprimere l’essenza di esser coltivatori con un linguaggio semplice e spiritoso, senza dimenticarsi di distribuire spunti utilissimi a tutti gli appassionati di orto biologico. Un libro da leggere, se volete lo trovate qui.

linea di coltivazione

Punti forti del libro:

  • E’ un libro scritto davvero bene, scorre veloce, diverte e sa essere poetico.
  • Ha tanti consigli utili all’orticoltore, “astuzie” come recita il sottotitolo, buttate lì nel discorso.
  • Contiene la simpatia dei toscani e la saggezza dei contadini.
  • Riesce ad esprimere l’essenza di cosa vuol dire “fare l’orto”, raccontando in modo popolare (nel miglior senso del termine) la filosofia e descrivendone la bellezza.

A chi consigliamo questo libro:

  • A chi vuole imparare ma non ama i manuali “tutti di un pezzo” e cerca una lettura più spensierata.
  • A chi fa l’orto con un bambino, che rivedrà nel Parmigianino tanti atteggiamenti di chi scopre la magia della coltivazione durante l’infanzia.

linea di coltivazione

Titolo del libro: Il campo in conca, l’arte dell’orto. Suggerimenti, astuzie e riflessioni per coltivare l’orto secondo natura.

Autrice: Maria Pagnini

Casa editrice: AAM Terra Nuova Edizioni, aprile 2013

Pagine: 103

Prezzo: 10 euro ( potete acquistarlo qui )

Nostra valutazione: 7/10

linea di coltivazione

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *