Tutti i lavori nell’orto di novembre

lavori di novembreNovembre è il mese in cui termina di fatto l’anno dell’orto, arrivano a conclusione praticamente tutte le colture coltivate in estate e autunno e il freddo vero sta per arrivare.

Le semine di novembre sono molto limitate: aglio, fave e piselli sono gli unici ortaggi che si possono mettere direttamente in campo.

Per prolungare la stagione si possono usare serra fredda o coperture di tessuto non tessuto, utili a proteggere alcune piantine come rapanelli, insalate, valerianella o spinaci, soprattutto se sono ancora piccole e non tanto formate. Non servirà quasi certamente irrigazione vista la piovosità e in generale l’umido che si crea durante la notte di novembre. Ci sono alcune colture come cavoli e finocchi che sono ancora nell’orto e può essere opportuno rincalzarle.

A parte queste le operazioni colturali sono praticamente finite, c’è tempo quindi per sistemare e preparare l’anno venturo.

In campo c’è da ripulire le aiuole dell’orto da quelle colture che con novembre terminano il loro ciclo (pomodori, peperoni,…), si fa l’ultimo sfalcio d’erba lasciando il tagliato sul terreno, perché non resti nudo nell’inverno.

Può essere opportuna una vangatura novembrina, possibilmente senza rivoltare troppo il terreno, ma con lo scopo di romperlo e renderlo ben drenante. Sarà più comodo lavorarlo dopo l’inverno.

Novembre è il momento giusto per letamare, si può scegliere di interrare il letame leggermente o di lasciarlo sopra al terreno per tutto l’inverno e poi rigirarlo con una vangatura poco profonda a febbraio. Se non si ha a disposizione letame consigliamo l’uso del compost, che può essere autoprodotto oppure dell’humus di lombrico, comunque l’idea è quella di prendersi cura del terreno apportando non solo le sostanze nutritive ma anche materia organica che abbia effetto ammendante.

A parte i lavori da fare nell’orto visto che ormai la sera fa buio presto novembre è un buon mese per sistemare gli attrezzi, preparare i materiali che serviranno l’anno prossimo come sostegni e teli, progettare cosa coltivare facendo uno schizzo delle aiuole e studiando un calendario delle rotazioni, procurarsi le sementi che serviranno l’anno successivo.

riga verde dei consigli

Share

One thought on “Tutti i lavori nell’orto di novembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *