Trattare i semi con la camomilla

Il bagno di camomilla ai semi

La camomilla è molto utile nella semina perché serve a disinfettare i semi e a rendere più morbida la scorza esterna, facilitando così l’uscita del germoglio.
Si tratta di una tecnica utilizzata da secoli, un trattamento semplice ed economico che può essere molto utile a chi vuole partendo dal seme sviluppare in semenzaio le proprie piantine per l’orto. Mettere a bagno i semi nella camomilla consente quindi una facile germinazione.

riga verde

semi nella camomillaCome usare la camomilla per far germinare i semi

Occorre preparare un infuso con la camomilla, senza troppa acqua (la dose che consigliamo è di una bustina con un bicchiere), i semi vanno tenuti a bagno 24/36 ore e questo può aumentare notevolmente la percentuale di germinazione e di ridurne i tempi. Ovviamente l’infuso di camomilla deve essere lasciato a temperatura ambiente per non cuocere i semi.

I germogli trattati con la camomilla inoltre si sviluperanno più uniformemente nel tempo, e non nasceranno a giorni di distanza.

Questo sistema per aiutare la germogliazione è ideale per alcuni semi che hanno la scorza abbastanza dura, ad esempio peperoni e peperoncini piccanti.

riga verde

Share

2 comments on “Trattare i semi con la camomilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *