Riscaldare il semenzaio

semiRiscaldare il semenzaio con un tappetino riscaldante in alcuni casi è fondamentale per poter sviluppare le piantine in tempo utile alla coltivazione nell’orto.

Ad esempio vi sono alcune varietà di peperoncini abituate al clima tropicale, per cui avrebbero bisogno di una stagione calda molto lunga per maturare. Per coltivarle in Italia settentrionale bisogna prolungare artificialmente i mesi estivi, facendo germinare e crescere la piantina in cultura protetta e mettendola a dimora nell’orto in estate quando è già sviluppata, in modo che sfrutti i mesi caldi al meglio.

Per far germinare i semi di peperoncino l’ideale è tenere una temperatura costante intorno ai 28 gradi, con queste condizioni in 6/8 giorni si potrà veder nascere la piantina. I tempi si allungano se la temperatura resta più bassa e solitamente sotto i 16 gradi non si vedà spuntare il germoglio.

Occorre quindi predisporre in semenzaio una fonte di calore per mettere i semi nel terriccio a letto caldo. Si può predisporre quindi un cavo ricaldante oppure un tapetino riscaldante, facilmente reperibili online oppure nei negozi di acquari. Il cavo è perfetto per coprire diverse misure di germinatoio, disponendolo a serpentina, il tappetino ha il vantaggio di generare un riscaldamento più uniforme.seminare linea

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *