Topinambur con tuberi troppo piccoli

Ecco una domanda di Aldo sulla coltivazione del topinambur. Aldo in realtà con ottimo spirito di osservazione ha già identificato le possibili cause dello scarso raccolto di tuberi.

domande sull'ortoHo una coltivazione di patate topinambur  e al secondo anno ho avuto un raccolto non soddisfacente perché le patate sono al 90 per cento molto piccole.  Informo che nel secondo ciclo di coltivazione non ho piantato le patate perché credevo che andassero bene i residui del primo ciclo di coltivazione in quanto essendo infestanti  era superfluo. Le domande sono:

  1. I tuberi restati nel’orto erano piccoli e troppo  fitti.
  2. Non somministrato concimi;
  3. Non innaffiato a sufficienza;
  4. Da un tubero piccolo non è possibile  ottenerne uno di maggiori dimensioni.

In attesa ringrazio e porgo  distinti saluti.

riga verde

Ciao Aldo

Provo a risponderti, ma tieni conto che io non ho mai provato a lasciare i residui (ho sempre riseminato), quindi posso solo fare congetture. Da un tubero di topinambur piccolo si può ottenere tuberi grandi (questo l’ho verificato), se però il topinambur è troppo piccolo potrebbe dar vita a una pianta debole, che a sua volta farà tuberi piccoli.

Mi sembra che tu abbpianta del topinamburia già individuato i possibili problemi, la cattiva riuscita della tua coltivazione può essere la somma di questi, ovvero:

  • Tuberi troppo piccoli (possibile, come si diceva sopra);
  • Tuberi troppo fitti (in questo caso però basta diradare per ovviare il problema);
  • Nessuna concimazione. Meglio concimare un po’ se si lascia nello stesso terreno… Basta un po’ di pellettato a spaglio e poi zappettato leggermente, oppure meglio ancora humus di lombrico, e poi un po’ di cenere di legna. Il topinambur non è molto esigente ma è evidente che se si sfrutta un terreno senza mai arricchirlo la sua produttività andrà calando;
  • L’innaffiatura. Il topinambur ha bisogno che il terreno non sia mai secco, originariamente questa pianta cresce sulle rive dei fiumi. Anche qui può essere che abbia patito un po’ di sete e ne abbia risentito la crescita.

Per concludere io lascerei qualche tubero di topinambur di dimensioni medie (quelli grandi mangiamoceli pure) o per lo meno non piccolissime, concimerei leggermente e starei attento a non far seccare il terreno.

Spero di essere stato utile, se qualcuno ha più esperienza di me e di Aldo scriva nei commenti.

Un saluto e buona coltivazione!

riga verde

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *