La calendula: coltivazione e proprietà

Ecco un bellissimo fiore di facile coltivazione, perfetto per abbellire il nostro orto e anche utile per le sue proprietà officinali conosciute sia nel campo della medicina naturale che della cosmesi.

riga verde

Il fiore della Calendula

fiore officinale di calendulaQuesta pianta appartiene alla famiglia delle Composite, si caratterizza per un’infiorescenza a capolino dal vivace colore giallo e arancio. Possiamo coltivare questa pianta nel nostro orto sia per i fiori, belli e dalle molte proprietà, che per arricchire l’ambiente dell’orto con una migliore biodiversità. Il fusto della Calendula raggiunge i 50 cm e fiorisce  dalla fine della primavera fino all’autunno. Esistono una trentina di specie di calendula, ricordiamo la calendula officinalis che è la più diffusa, nota anche come calendola o fiorrancio e la calendula arvensis che troviamo spontanea nei prati.
riga verde

Come si coltiva la calendula

Si semina in semenzaio per il trapianto in primavera, i semi germinano dai 15 gradi. Si trapianta nell’orto lasciando 30 cm tra una pianta e l’altra.

La calendula nell’orto deve essere innaffiata regolarmente ma non ama grandi quantità di acqua, è una pianta resistente che ama stare al sole e non teme il calore. Preferisce terreni abbastanza sciolti perché viene danneggiata dai ristagni idrici. Dopo la fioritura i capolini si reclinano e se vogliamo stimolare la pianta nella produzione di boccioli possiamo eliminare i capolini quando sfioriscono. Durante la fioritura si può concimare per non far mancare elementi nutritivi alla pianta, senza esagerare con l’azoto che sviluppa la foglia a discapito dei fiori.

La calendula è un fiore molto utile per l’orto, attira insetti impollinatori come api e vespe, inoltre il suo apparato radicale scaccia i vermi nematodi dal terreno.

riga verde

Utilità nell’orto

  • Attira gli insetti impollinatori
  • Scaccia i nematodi dalla terra
  • Petali commestibili (in insalate o canditi)
  • Boccioli commestibili (sottaceti)
  • Virtù officinali (antinfiammatorio, cosmetico idratante)

Ottimi vicini: zucca, zucchina, cetriolo, pomodoro, peperone, melanzana, piselli, fagioli, fagiolini.

fiore della calendula
riga verde

Gli utilizzi della calendula

La calendula ha proprietà ornamentali ma anche virtù medicinali di rilievo: è un antiffiamatorio, cicatrizzante e disinfettante. Viene usata anche in cosmesi come idratante e astringente. Si utilizzano i fiori essiccando i petali e facendone decotti o infusi, le foglie possono essere mangiate in insalata, mentre i boccioli possono essere utilizzati nei sottaceti. I petali essiccati si possono mangiare canditi.

calendula

riga verde

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *