Le formiche nell’orto: come allontanarle

una formicaLe formiche nell’orto possono essere veramente antipatiche, sono due gli effetti negativi per cui dobbiamo temere e allontanare questi insettini dalle nostre coltivazioni: rubano i semi e portano afidi sulle piante.

Le formiche hanno anche alcune funzioni positive, ragione per cui sarebbe meglio in un orto biologico non sterminarle ma allontanarle. Ovviamente anche le formiche come tutti gli insetti e parassiti vanno combattute con metodi naturali, senza usare pesticidi tossici e non consentiti in agricoltura biologica.

riga verde

I danni provocati dalle formiche

Il primo problema causato dalle formiche nell’orto è che questi insetti spesso vanno a portare via i semi, possono quindi rovinare completamente una semina se la si effettua in pieno campo direttamente a dimora. Basta che una formica si accorga della presenza di semi perchè arrivi poi una fila di formiche operose che vanno a riempire le dispense del formicaio. Sono abilissime nello spazzolare completamente le sementi durante la notte.

La seconda scocciatura sono gli afidi. E’ veramente incredibile l’organizzazione delle formiche che allevano letteralmente questi pidocchi delle piante allo scopo di raccogliere la melata. Durante l’inverno le formiche ospitano le colonie di afidi nel formicaio e in primavera li depositano sulle piante. Se vedete quindi formiche aggirarsi sulle piante fate grande attenzione perchè potrebbero colonizzarle trasportandoci afidi.

riga verde

Lati positivi della presenza di formiche

Le formiche scavano nel terreno, arieggiandolo, a dire il vero viste le dimensioni dei tunnel non è un effetto particolarmente significativo ma tutto contribuisce a tenere viva la terra da coltivare.

Questi insetti mangiano alcuni insetti che possono essere nocivi per le nostre piantine, soprattuto quando sono larve, per questo possono tener pulito il terreno e evitare altri danni alle verdure.

Le formiche girando per l’orto possono contribuire a impollinare i fiori aiutandoci nella coltivazione.

Prima di decidere di combattere le formiche bisogna chiedersi se sono un problema reale, oppure se la loro presenza è limitata e tollerabile e i piccoli danni che possono portare non si compensano con i pregi. In genere il metodo di giudizio è la quantità, una piccola colonia di formiche non dà fastidio, mentre contro un’invasione occorre prendere contromisure.

riga verde

Scacciare le formiche dall’orto

Alcune erbe aromatiche sono considerate repellenti rispetto alle formiche. Parliamo di lavanda, maggiorana, menta e tanaceto. Anche la lattuga, in maniera minore, sembra scoraggiare questi insetti. Molto efficace in questo senso anche l’aglio.

Vi sono varie sostanze che infastidiscono questi insetti: potete spruzzare le piante con macerato di aglio oppure usare peperoncino o cenere di legna.

Un sistema per allontanare le formiche molto semplice e senza usare nessun trattamento è quello di individuare il formicaio e spostarlo fisicamente, avendo cura di distruggerlo e di rimuovere la gran parte degli insetti. Se non trovate il formicaio oppure se è in un posto scomodo si può anche cercare di attirare le formiche in un punto: ad esempio un vaso di terracotta capovolto scalda la terra e crea l’ambiente ideale per un formicaio.

riga verde

Come si uccidono le formiche

La polvere di piretro elimina le formiche ed è un insetticida consentito in agricoltura biologica, ricavato da una pianta. Bisogna comunque fare attenzione perchè il piretro potrebbe uccidere anche insetti utili.

Share

15 comments on “Le formiche nell’orto: come allontanarle

    1. Ciao Giuseppe. Se ti mangiano la pianta da sotto non sono formiche, dovresti capire se sono topi, ferretti o altri animali, cerca vicino alla pianta mangiata (se sono topi trovi le gallerie). Se invece che mangiata è marcita può essere un marciume radicale. In base a quello che è il problema si trova il modo di difendersi.

  1. Salve io devo piantare dei fiori su un aiuola ma sotto terra ci sono delle formiche forbici che fiori posso piantare che loro non mangino ?

    1. in teoria le forbicine non fanno grosso danno alle piante, se sono molte però devi scacciarle. Prova con il macerato di ortica.

  2. ciao a tutti. mi sono accorto che ho le piante di melanzane invase fa formiche (piccole e nere). vedendo qualche frutto, ho notato che hanno bucato il “cappello” verde sopra la melanzana.
    leggendo in giro non ho capito molto bene alcune cose: sembra che le formiche non rovinino i frutti ma riescono ad “allevare” afidi che (loro) rovinano la pianta. ma guardando bene non ho visto afidi o pidocchi o altre cose oltre le formiche.
    oltre ad insetticidi (che non ho intenzione di usare) ho letto vari rimedi naturali, dal macerato di aglio o a delle “polpette di mais” (che a loro dire si gonfierebbe nello stomaco della formica uccidendola) ma non so se sia la strada da seguire.
    in realtà oltre alle melnzane ancora piccole e qlc rovinata non capisco se ho un “problema” oppure no.
    mi potete far chiarezza e/o consigliare qualcosa?
    ciao e grazie a tutti

    1. I danni delle formiche a piante già formate sono in genere tanto esigui da non meritare intervento, a parte appunto la brutta abitudine di allevare gli afidi. Non so dirti il caso specifico delle tue melanzane. Se sei in dubbio il macerato di aglio o di ortica è naturale, ecologico e non costa nulla, puoi spruzzarlo sulla pianta e nei 50 cm di terreno circostanti per dissuaderle, ripeti tre o quattro volte il trattamento a distanza di qualche giorno.

  3. Preso dalla disperazione e da una notte insonne,mi hanno mangiato al meno,70 80 melanzane,i miei futuri boccacci sotto olio… le ho iniziate a provare tutte,in fine,l’unico metodo emergenziale trovato,e stato,mettere un po di carta argentata alla base del tronco,ripiegarla un po,mettendoci gelatina per i capelli,quella scadente,barattoli che non costano più di un euro a confezione,stare attenti che non ci siano foglie che poggiano a terra o altre piante che si toccano,su una,queste inteligentone,hanno posato pietruzza su pietruzza per fare un ponte,quindi,osservare una volta al giorno,si può trovare sempre qualche falla da otturare … se avessi avuto la stampante 3D avrei costruito degli anellini da incastrare sulla basa,e poi riempirli con un po di olio ma sempre con un po di carta argentata avvolta sul tronco,a volte,risalgono proprio dalle base del tronco,spuntano dalle radici … metodo non velenoso,spero di essere stato di aiuto …

    1. Buon metodo ma attenzione che il gel per i capelli non è un prodotto molto naturale… In caso di pioggia finisce nel terreno e addio coltivazione biologica. Si potrebbe cercare qualche sostanza simile ma biodegradabile.

  4. nel mio giardino le formiche hanno invaso l’edera ricoprendo i rami di sostanza nera appiccicosa e insettini neri e hanno scavato tanti formicai sotto le piante . L’ edera e’ malata ?

    1. ciao Enza. Probabilmente le formiche hanno portato gli afidi sull’edera, gli afidi fanno la melata (la sostanza appiccicosa) che può far ammalare la pianta. Quindi meglio scacciare le formiche e lavare gli afidi con sapone di marsiglia.

      1. Ciao ho una piccola coltivazione di cicoria , i gambi sono infestati di afidi piccolissimi neri, cosa faccio x sterminarli? Anche io ho tante formiche, ora le sto trovando anche in casa ma sono microscopiche , che faccio? Grazie ciao a tutti Nicoletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *