Larve di oziorrinco: coleotteri nemici dell’orto

coleottero nocivo per l'orto
Un oziorrinco

Ecco due coleotteri che possono portare gravi danni alle colture del nostro orto: oziorrinco e maggiolino. Gli insetti adulti depongono le uova nei terreni ricchi di sostanza organica in decomposizione, per questo infestano spesso zone fertili e coltivate e persino il mucchio del compost.

Dalle uova escono le larve di questi coleotteri, l’oziorrinco si riconosce per la testa nera, mentre le larve di maggiolino sono di maggiori dimensioni e a testa rossa.

Le larve dal terreno passano a divorare le radici delle piante, arrivando a ucciderle, l’attacco si riconosce dal deperimento delle piante e si verifica in seguito la presenza di gallerie prossime all’apparato radicale.

I coleotteri adulti invece, bruno rossiccio il maggiolino e nero con eventuali puntini bianchi l’oziorrinco, si nascondono nello stelo delle piante, può anche l’adulto fare danni anche se di gravità minore rispetto alla larva, maggiolini e oziorrinchi si cibano di germogli e giovani foglie, l’attacco si riconosce per via dei morsi a semicerchio che si distinguono ai bordi delle foglie colpite. Oziorrinco e maggiolino possono attaccare tantissimi dei nostri ortaggi, dalle fragole ai cavoli, passando per peperoni, lattuga, zucchine.

Come combattere questi coleotteri: per prevenire le larve occorre innanzi tutto tenere il terreno soffice per scoraggiare la deposizione delle uova, con frequenti zappettature. Vangando si cerca se si notano di raccoglierle o eliminarle, nell’orticoltura famigliare la raccolta manuale resta sempre un ottimo sistema di prevenzione. Come insetticida si può usare l’olio di neem, ci sono poi altri metodi di difesa biologici come strisce di carta appicciosa che intrappolano il coleottero. Esistono anche come lotta naturale dei funghi parassiti dell’oziorrinco e del maggiolino che aiutano a sterminarli.

riga verde

 

 

Share

2 comments on “Larve di oziorrinco: coleotteri nemici dell’orto

  1. Siete stati molto utili grazie.
    Mi iscrivo volentieri alla vostra newsletter ma per gentilezza non esagerate con le email pubblicitarie. Ancora grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *