Cosa seminare a maggio

IL Calendario di maggioA maggio siamo ormai in primavera inoltrata, è un mese in cui le temperature si alzano andando verso l’estate ed è ricchissimo di possibilità di semina, sono tantissimi gli ortaggi che possiamo impiantare, la maggior parte direttamente a dimora nell’orto. Visto che il caldo lo consente possiamo quindi abbandonare i semenzai e mettere direttamente i semi in piena terra. Abbiamo a disposizione una grande varietà di ortaggi estivi che possono essere piantati a maggio.

Inoltre se abbiamo lavorato bene in semenzaio tra marzo e aprile ora sarà il momento di trapiantare le piantine ottenute. A maggio possiamo anche gestire dei piccoli semenzai all’aperto per preparare piantine che andranno nell’orto a luglio o agosto, ad esempio seminando i cavoli che poi mangeremo in autunno e in inverno. Basta una semplice cassetta piena di terra per fare le piantine visto che il caldo del mese di maggio non richiede alcuna serra.

Se volete vedere velocemente cosa seminare a maggio potete usare il nostro calcolatore di semina, basterà selezionare il mese nel menu a tendina, e calcolando anche la rotazione colturale vi dirà cosa potete mettere in orto ora e cosa invece potete seminare in vasetto.

A maggio possiamo seminare in pieno campo: Angurie e meloni, barbabietole, bietole da coste, cardi, le carote, i cetrioli, fagioli e fagiolini, insalate (lattuga, lattughini, indivia, rucola, scarola), pomodori, melanzane, piselli, peperoni e peperoncini, zucca e zucchini.

Tra le erbe aromatiche possiamo dare il via alla semina di basilico, sedano e prezzemolo.

In semenzaio sono protagonisti i cavoli: broccoli, verze, cavolo cappuccio, cavolfiore, cavolini di Bruxelles,  e possiamo piantare anche i porri.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook.

10 Commenti

  1. Mario Camolese 15 maggio 2016 al 17:02 - Rispondi

    Potete usare un alfabeto meno leggibile e più sgradevole alla vista, di quello usato?

    Tutti noi, che per sbaglio o a ragione abbiamo aperto il Vs. sito, vi ringrazieremo.

    • orticoltore 17 maggio 2016 al 8:49 - Rispondi

      buongiorno Mario. L’estetica è soggettiva, ma teniamo conto della tua nota. A noi esteticamente il carattere piace così. L’immagine è stata realizzata per la pagina facebook e l’abbiamo incorporata sul sito per via del grande successo che ha riscontrato. Su facebook è più zoommabile e quindi si legge meglio. Essendo tutto gestito per passione non abbiamo al momento tempo per fare diverse immagini.

  2. luca 28 maggio 2016 al 20:39 - Rispondi

    Vorrei essere aggiornato tutto l’anno sulla semina in semenzaio come fare le piantine e tutto sull’orto grazie.

    • orticoltore 31 maggio 2016 al 9:05 - Rispondi

      Continua a seguirci, magari anche tramite facebook e newsletter. Ciao!

  3. vittorio etna 10 aprile 2017 al 16:44 - Rispondi

    ho un orticello con sole da mezzogiorno in poi ,abito in provincia di varese, vorrei seminare dei fagioli nani borlotti e vorrei alcuni consigli : quando seminare? con quale Luna? a che distanza ? quanti semi per buca?

    • Matteo Cereda 11 aprile 2017 al 7:58 - Rispondi

      Ciao Vittorio. I fagioli puoi seminarli tra marzo e giugno, se vuoi seguire la luna scegli la fase crescente. Come distanze tieni almeno mezzo metro tra una fila e l’altra e fai delle postarelle con dentro 4-5 semi ognuna distanti 20 cm tra loro.

  4. Filippo 4 maggio 2017 al 11:35 - Rispondi

    Buongiorno, a proposito della zucca, ci interessavano, oltre le zucchine avere dei fiori di zucca.
    So che ci sono delle regole per questo tipo di coltura e averne in quantità rigogliosa. Grazie

    • Matteo Cereda 4 maggio 2017 al 13:49 - Rispondi

      Ciao Filippo, la cosa più importante è riconoscere il fiore maschio e quello femmina, altrimenti rischi di raccogliere fiori ma non zucchine. Ti consiglio di leggere l’articolo sulla raccolta del fiore di zucca.

  5. mariangela 22 maggio 2017 al 21:46 - Rispondi

    ho piantato le angurie ma forse ho sbagliato l’irrigazione, si sono piano piano aperte. Mi potete dare dei suggerimenti grazie.

    • Matteo Cereda 23 maggio 2017 al 9:46 - Rispondi

      Ciao Mariangela, lo stress idrico potrebbe in effetti spaccare il frutto dell’anguria. Ti consiglio quindi di bagnare spesso ma mai con grandi quantità di acqua.

Scrivi un commento Annulla risposta