La motozappa è una macchina agricola che serve per fresare il terreno. Rappresenta quindi un’alternativa meccanica al lavoro della classica zappa o alla vanga e permette di lavorare e frammentare le zolle di terra in profondità, preparandole per la semina.

Pur essendo un attrezzo che permette di risparmiare tempo e di fare meno lavoro manuale, resta comunque un macchinario abbastanza faticoso da utilizzare: infatti la motozappa va manovrata e indirizzata a mano, e richiede spesso la forza delle braccia.

motozappa uso sicuro

Lo sforzo e il risultato del lavoro dipendono dal tipo di motozappa scelto: si va dalle piccole macchine elettriche, poco performanti, a mezzi più pesanti, in grado di gestire terreni di dimensione medio grande, e di svolgere un lavoro profondo e accurato.

Essendo dotata di zappe rotanti, azionate da un motore, questo attrezzo può rivelarsi molto pericoloso se non si presta attenzione durante l’utilizzo. Vediamo quindi quali DPI indossare e quali accorgimenti adottare per usare la motozappa senza rischi.

DPI da indossare durante il lavoro di fresatura

Per utilizzare la motozappa in sicurezza è fondamentale indossare specifici dispositivi di protezione individuale (DPI).

Per conoscere quali DPI utilizzare durante il suo utilizzo si può fare riferimento alla norma tecnica UNI EN 709: 2010 per l’utilizzo dei motocoltivatori e motozappe.

Durante l’utilizzo della motozappa è obbligatorio indossare:

  • Scarpe antinfortunistiche con puntale rinforzato in ferro e suola antiscivolo.
  • Pantaloni lunghi.
  • Giubbotto ad alta visibilità.
  • Guanti in pelle.
  • Visiera o occhiali paraschegge.

Corretta manutenzione della motozappa

Per utilizzare in sicurezza la motozappa è molto importante eseguire la manutenzione regolarmente e fare dei controlli prima di utilizzarla. È importante verificare che i comandi e i sistemi di sicurezza siano sempre integri e funzionanti.

Nello specifico, bisogna verificare lo stato ed il funzionamento di:

  • Leva di azionamento delle zappe.
  • Leva per eseguire manovre in retromarcia.
  • Leva di accensione e spegnimento della motozappa.
  • Regolazione del regime di rotazione del motore.

La manomissione di una qualsiasi delle parti della motozappa, delle leve di comando o dei sistemi di sicurezza, non solo è vietato, ma potrebbe portare a gravi infortuni.

Spesso si lavora con attrezzi di vecchia data, costruiti con minori accorgimenti di sicurezza, in questi casi è duplice l’attenzione da portare al corretto funzionamento di ogni comando, in particolare verificando i pulsanti di arresto.

Precauzioni nell’uso della motozappa

comandi motozappa

La motozappa consente di velocizzare il processo di fresatura di un terreno. Al tempo stesso però è una macchina piuttosto pericolosa a causa delle zappe rotanti che vengono azionate tramite un motore. Fresando bisogna quindi prestare molta attenzione durante il suo utilizzo.

Ci sono alcune norme da seguire per utilizzare una motozappa in sicurezza:

  • Non utilizzare la motozappa in vicinanza di persone (in particolare bambini) o animali domestici.
  • Fermare subito la motozappa in caso di collisione con un oggetto.
  • Evitare di procedere con la motozappa in salita o in discesa, in caso di pendenza procedere in direzione trasversale. Fate attenzione sempre prima di affrontare pendenze al peso del motore per evitare ribaltamenti.
  • Spegnere sempre il motore quando non si sta utilizzando il macchinario.
  • Mantenere una distanza di sicurezza dalle zappe quando sono azionate, prendendo posizione dietro le stegole.
  • Non togliere le protezioni della motozappa, come per esempio il carter.
  • Non avvicinarsi mai alla fresa con il motore accesso. Non bisogna mai fidarsi di un motore in folle. Se le frese si invischiano in fili metallici, erba o radici dobbiamo obbligatoriamente spegnere il motore per liberarle. Mettere le mani nelle frese a motore acceso può avere conseguenze fatali.

Uso sicuro motozappa: i consigli della campagna Sicuri sul prato

Articolo di Veronica Meriggi

attrezzi della stihl

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina Facebook e Instagram.



video corso sull'orto biologico