Per la preparazione del terreno a scopo di fare orto è fondamentale una lavorazione atta a rendere il terreno meno compatto e più soffice, frantumando finemente le zolle ed integrando eventuali concimi.

Questa operazione può essere fatta manualmente per piccoli appezzamenti ma rimane comunque un lavoro lungo e pesante, all’aumentare della superficie può rendere l’orto troppo faticoso. Fortunatamente possiamo aiutarci con mezzi meccanici, tra questi il più diffuso è la motozappa.

stihl motozappe

Esistono moltissimi modelli di motozappe e motocoltivatori, di diversa potenza, peso e dimensioni. Una bella novità è la nuova linea di motozappe a marchio STIHL. L’azienda, conosciuta in tutto il mondo, non ha certo bisogno di presentazioni, mentre può essere utile fare un focus sulle caratteristiche dei nuovi modelli di motozappa che propone.

Le nuove motozappe STIHL

Per STIHL la motozappa non è un prodotto nuovo, anche se l’azienda è famosa in particolare per altri attrezzi a motore da giardinaggio, come le motoseghe e i decespugliatori. Precedentemente infatti motozappe e tosaerba erano presentati con il marchio Viking, ora sostituito dal marchio proprietario STIHL anche su questi prodotti.

Ma ora il cambiamento non è solo estetico, dal verde Viking all’arancione STIHL: la linea di motozappe è stata completamente rivista alla luce di nuove tecnologie, con tante migliorie tecniche frutto della ricerca continua dell’azienda tedesca.

Andiamo a scoprire quindi le caratteristiche di due modelli di motozappa che possono essere molto interessanti per chi coltiva un orto: MH600 e MH700. Sono macchine contraddistinte da elevata qualità costruttiva abituale per STIHL e supportate da una rete di vendita ed assistenza capillare e qualificata, capaci di soddisfare tanto le esigenze del coltivatore hobbista che cerca una soluzione duratura quanto quelle di un più esigente utilizzatore intensivo.

Motozappa STIHL MH600: la più versatile

Stihl motozappa MH600

Con la motozappa MH600, Stihl propone una macchina estremamente robusta ma comunque dal peso contenuto (60kg), che può essere impiegata con soddisfazione nell’orto così come in piantagioni più estese e in orticoltura intensiva. L’ampiezza di lavoro è regolabile tra i 56 ed i 78 cm, un ottimo compromesso tra maneggevolezza e resa.

Passando ai dati tecnici, il cuore della macchina è un potente motore benzina da 6 cavalli, unito ad un cambio a tre marce (2 avanti e 1 indietro, così da selezionare la velocità di avanzamento più adeguata al tipo di terreno e al tipo di risultato che si desidera) e dotato di filtro aria a bagno d’olio che assicura alta efficienza e resa del motore, con bassa e veloce manutenzione.

La profondità di lavoro è anch’essa regolabile tramite l’elemento frenante, che può essere posizionato facilmente e regolato a 180°, permettendo anche di gestire il raggio di sterzata durante la lavorazione. Anche le stegole sono regolabili, così da garantire ottima ergonomia per l’operatore.

Sono anche disponibili le ruote di trasferimento come optional, per poter muovere agilmente su terreno compatto la motozappa, sfruttando la sua capacità semovente negli spostamenti.

Motozappa STHIL MH700: la più potente

motozappa MH700

Stihl, per clienti privati con esigenze d’uso intensivo o per utilizzatori professionisti (basti pensare ad orticoltori e agricoltori) ha presentato la macchina ammiraglia della linea: la motozappa MH700, la più potente della gamma STIHL.

Con un motore da ben 7.1 cv ed un’ampiezza di lavoro regolabile tra i 52 ed i 98cm è grado di svolgere i compiti più disparati ed intensi e si rivela un’ottima candidata per la lavorazione di grandi appezzamenti.

Il modello Stihl MH700 conserva tutte le ottime caratteristiche del modello MH600 (stegole e freno regolabili, filtro a bagno d’olio di facile manutenzione, robustissimo cambio a 3 rapporti) implementando la leva del cambio direttamente sulle stegole, un faro a LED per l’illuminazione dell’area di lavoro o durante gli spostamenti, anche in condizioni di luce sfavorevole e persino una presa di forza (PTO) per l’installazione di accessori. In questo caso la macchina viene fornita di serie con grandi ruote di trasferimento da 16 pollici.

Si tratta di una macchina professionale e molto robusta, in grado di lavorare facilmente anche i terreni più duri e compatti, potendo fare affidamento anche su zappette con uno speciale disegno che ne ottimizza l’efficacia.

Perché scegliere STIHL

Sappiamo bene che sul mercato troviamo svariate soluzioni di motozappe economiche, viene naturale chiedersi se ha senso investire in un marchio conosciuto come STIHL, che certamente non è la soluziona a minor prezzo.

La risposta semplice è che “sì, ne vale la pena”, motivando più nel dettaglio il consiglio, possiamo evidenziare come le motozappe Stihl garantiscano robustezza ed efficienza, unite a resa ed affidabilità. Una maggior spesa iniziale può rivelarsi nel lungo periodo un buon investimento, se stiamo cercando un attrezzo che non ci crei problemi.

Affidarsi a un marchio conosciuto significa avere a disposizione in caso di problemi una rete di assistenza ufficiale ben distribuita sul territorio, oltre alla garanzia di trovare facilmente ogni parte come ricambio ancora per molti anni a venire.

Potrebbero sembrare cose scontate, ma non lo sono affatto quando si comprano macchine di dubbia qualità o prive di una solida rete di assistenza post-vendita che solo marchi conosciuti e distribuiti possono garantire.

Articolo di Luca Gagliani

attrezzi della stihl

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina Facebook e Instagram.



video corso sull'orto biologico