Vellutata di patate e porri

La vellutata di patata e porri è un vero e proprio comfort food, perfetto per le serate più fredde: cremosa, avvolgente e facilissima da preparare. Questa vellutata è l’ideale per chi possiede un orto e desidera utilizzare i suoi prodotti in cucina: i porri coltivati arrivano a raccolto in autunno, mentre le patate si conservano facilmente.

Porri freschi, patate ed erbe aromatiche sono tutto quello che serve per preparare questo caldo primo piatto ottimo da gustare al naturale, nella sua semplicità, ,a favoloso se accompagnato da crostini di pane, magari preparati in casa, o da saporiti straccetti di pancetta croccante.

La vellutata di patate e porri è perfetta per chi desidera fare una cena leggera e vegetariana: se preparata in piccole dosi può persino diventare un delicato antipasto al bicchiere!

vellutata porri patate: ricetta semplice

Tempo di preparazione: 40 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 porri
  • 600 g di patate
  • 1 l di acqua
  • rametti di timo
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Stagionalità: ricette invernali

Piatto: zuppa vegetariana e vegana

Come si prepara la vellutata di patate e porri

Pulite i porri eliminando le radici e la parte verde più coriacea. Tagliateli a tronchetti e lavateli accuratamente facendo attenzione a rimuovere ogni traccia di terra anche tra uno strato e l’altro. Tagliateli quindi grossolanamente e metteteli in una casseruola insieme all’olio. Fateli rosolare per 3-4 minuti quindi unite le patate pelate e tagliate a tocchetti. Lasciate insaporire il tutto per 2 minuti e aggiungete l’acqua.

Coprite le verdure e portate a bollore, salate e lasciate cuocere per circa 30 minuti o comunque fino a che le verdure saranno ben cotte. Spegnete e togliete un po’ di acqua tenendola da parte (vi servirà eventualmente per regolare la consistenza della vellutata).  Passate il tutto con un mixer a immersione fino a ottenere una crema liscia. Regolate di sale e di consistenza usando l’acqua di cottura tenuta da parte.

Dividete in ciotole, aggiungete qualche fogliolina di timo e una generosa macinata di pepe nero. La ricetta è ormai pronta, se volete, potete decorare con qualche rondella di porro grigliata in padella.

Varianti a questa classica vellutata

La ricetta della vellutata di patate e porri, data la sua semplicità, si presta a numerose varianti che rinnovano la preparazione.

  • Speck o pancetta. Se non siete vegetariani e volete dare alla vellutata un tocco di sapore e croccantezza in più, provate ad accompagnarla con striscioline di pancetta o speck rosolate in padella (senza altro condimento).
  • Zafferano. La vellutata di patate e porri può essere aromatizzata con dello zafferano, per un aroma ancora più deciso e particolare, la spezia più preziosa del mondo non mancherà anche di dar colore.
  • Salvia e rosmarino. Aggiungete in cottura qualche foglia di salvia o degli aghi di rosmarino per un gusto più intenso.

Ricetta di Fabio e Claudia (Stagioni nel piatto)

Stagioni nel piatto

Leggi tutte le ricette con le verdure di Orto Da Coltivare.

Ti è piaciuta la ricetta? Lascia un commento. Se hai qualche variante da consigliare, una domanda o una tua esperienza su questa delizia scrivicelo.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook o Instagram.

2019-05-03T23:33:15+02:00

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.