Ingiallimento delle foglie del pomodoro

Le vostre domande

domanda sulle erbacce
Leggi altre risposte

Vorrei sapere il motivo per cui le mie piante di pomodoro sono diventate in pochi giorni con le cime gialle. Allego foto.

(Claudio)

Ciao Claudio

Le cause dell’ingiallimento fogliare nella pianta del pomodoro possono essere diverse. E’ sempre molto difficile capire a distanza di che problema si tratta, anche perché non conosco le condizioni di coltivazione (come e quanto hai irrigato, che tipo di concimazione, che tipo di terreno ha il tuo orto,…). Ecco la foto che hai mandato, non distinguo perfettamente le foglie.

ingiallimento fogliare

Faccio qualche ipotesi delle possibili cause, a te il compito di verificarle e intervenire.

Malattia funginea. Ci sono malattie funginee che si manifestano sulle foglie, non mi sembra però che sia il tuo caso. Le malattie crittogame si palesano con chiazze irregolari e generalmente virano dal giallo al marrone, come ad esempio nella peronospora. Suoi tuoi pomodori vedo un ingiallimento più diffuso e omogeneo nel colore.

Virosi. La clorosi virale del pomodoro si manifesta con ingiallimento fogliare, ma anche questo problema direi che possiamo escluderlo nella tua situazione: nelle virosi il giallo si vede soprattutto nelle nervature e solitamente colpisce per ultimo gli apici della pianta, mentre nella tua coltivazione le cime sono le parti più ingiallite.

Clorosi ferrica. Il ferro è un elemento importante per la fotosintesi clorofilliana delle piante, se viene a mancare causa l’ingiallimento delle foglie. Prova a osservare bene le foglie della tua pianta di pomodoro: se il giallo interessa più la parte internervale (quindi se le nervature restano verdi) potremmo aver individuato il problema. Purtroppo dalla foto non riesco a rendermi conto, ma tu puoi verificarlo in modo semplice. In questo caso basta supplire alla carenza fornendo del ferro alla pianta con una concimazione corretta.

Altre carenze di microelementi nutritivi. Le foglie possono diventare gialle anche per carenza di altri microelementi, non solo per il ferro, che resta il più probabile. Difficile diagnosticare l’elemento che manca senza analizzare il terreno, una concimazione bilanciata può risolvere il problema.

Carenza di acqua. Se al pomodoro manca acqua la pianta potrebbe non essere in grado di assorbire i nutrimenti, quindi di fare una corretta fotosintesi. In questo caso puoi intervenire innaffiando regolarmente. Attenzione a non esagerare perché anche l’eccesso è nocivo.

Acqua sulle foglie. Se hai irrigato la pianta bagnando le foglie sotto il sole cocente potresti aver scottato la pianta, causando l’ingiallimento. In questo caso fai attenzione a irrigare la mattina presto o la sera, evita le ore calde e cerca di bagnare il terreno intorno alla pianta senza innaffiare le foglie.

Spero di esserti stato utile, su Orto da Coltivare trovi ulteriori informazioni su come coltivare il pomodoro. Un saluto e buone coltivazioni!




Risposta precedente
Fai una domanda
Risposta successiva



Le informazioni ti sono state utili? Puoi seguire Orto Da Coltivare iscrivendoti alla newsletter o mettendo “mi piace” alla pagina facebook.

Un commento

  1. claudio tome' 14 luglio 2017 al 18:44 - Rispondi

    Ti ringrazio per la veloce risposta e faro’ sapere come proseguira’ l’inconveniente.Saluti a tutti.

Scrivi un commento