Gli involtini di verza sono un vero classico della cucina invernale: saporiti, gustosi e molto versatili, possono essere preparati sia come antipasto che come secondo piatto, a seconda delle quantità.

Il cavolo verza è un ortaggio molto diffuso, anche perché resiste in maniera ottima alle gelate e quindi può sfruttare gli spazi dell’orto anche nei mesi più freddi. Per preparare gli involtini è necessario utilizzare foglie di verze grandi e il più possibile intere, farcite con un ripieno di carne e aromi facilmente personalizzabile per andare incontro ai gusti di tutti.

Gli involtini di verze possono essere preparati comodamente in anticipo per poi essere riscaldati o possono essere congelati per averli a disposizione in un secondo momento.

ricetta Involtini di verza

Tempo di preparazione: 50 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 grandi foglie di verze intere
  • 100 g di verze
  • 200 g di macinato di manzo
  • 200 g di macinato di maiale
  • 80 g di parmigiano
  • 50 ml di vino bianco
  • 150 ml di brodo vegetale
  • 1 uovo
  • 2 carote
  • 2 foglie di alloro
  • una cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 4 fette di scamorza dolce (facoltative)

Stagionalità: ricette invernali

Piatto: antipasti, secondi

Come si preparano gli involtini di verza

Lavate le 8 foglie esterne più gradi cercando di non romperle. Portate a bollore abbondante acqua e sbollentate le foglie di verza per 4 minuti, finché saranno morbide. Scolatele, raffreddatele in acqua fredda e asciugatele. Eliminate delicatamente la parte di costa interna più dura e mettete le foglie da parte. serviranno più avanti nella ricetta.

In una padella rosolate mezza cipolla e lo spicchio di aglio tritati finemente con l’olio. Unite i cento grammi di verza tagliati a striscioline sottili e fate rosolare per 5 minuti. Unite la carne macinata e salate. Fate saltare per 10 minuti fino a che si sarà asciugata. Trasferite il tutto in una ciotola e fate intiepidire.

Unite alla carne l’uovo e il parmigiano e amalgamate il tutto: questo sarà il nostro ripieno. Disponete due foglie di verza su un tagliere, leggermente sovrapposte, e farcitele con un paio di cucchiai di ripieno. Chiudete gli involtini in modo da sigillarli e disponeteli in una pirofila da forno.

Aggiungete le carote, pelate e tagliate a rondelle, la mezza cipolla rimasta tagliata grossolanamente, il vino, il brodo e gli aromi. Salate e infornate a 180°C per 20 minuti. Mettete la scamorza sopra gli involtini e fateli cuocere ancora 5-7 minuti. Fate riposare qualche minuto prima di gustare gli involtini di verza così preparati.

Varianti agli involtini di verza tradizionali

Potete personalizzare gli involtini di verza seguendo uno di questi suggerimenti.

  • Salsiccia. Sostituite il macinato di maiale con della salsiccia o della salamella per un ripieno ancora più saporito.
  • Pecorino. Per un ripieno più gustoso, potete sostituire una parte del parmigiano nella ricetta originale con del pecorino grattugiato.
  • Passata di pomodoro. Potete aggiungere al brodo, al posto del vino, due o tre cucchiai di passata di pomodoro, se volete preparare una salsa più dolce e delicata.

Ricetta di Fabio e Claudia (Stagioni nel piatto)

Stagioni nel piatto

Ti è piaciuta la ricetta? Lascia un commento. Se hai qualche variante da consigliare, una domanda o una tua esperienza su questa delizia scrivicelo.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook o Instagram.