La vellutata di zucchine è un primo piatto vegetariano leggero, perfetto per l’estate, periodo in cui questi ortaggi sono nel pieno della loro stagionalità. Ricetta ottima per una cena leggera, può essere preparata tranquillamente in anticipo e gustata tiepida, così da poterla apprezzare anche nelle stagioni più calde.

Preparare la vellutata di zucchine è molto semplice ed è possibile personalizzarla a piacere aggiungendo ad esempio erbe aromatiche o spezie: menta, zenzero, limone, prezzemolo sono solo alcune delle tante possibilità, la fantasia del cuoco può sbizzarrirsi. Non essendoci ingredienti di origine animale questa vellutata è adatta a diete vegane.

E se avete un orto e avete a disposizione un abbondante raccolto di zucchine, potete preparare la vellutata in grandi quantità e congelarla così da averla a disposizione anche di inverno, quando purtroppo questi ortaggi non sono più disponibili.

ricetta di vellutata di zucchine

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di zucchine
  • 600 g di patate
  • 1 cipolla
  • 1,2 l di acqua o brodo vegetale
  • qualche foglia di basilico
  • qualche fogliolina di timo
  • 20 g di mandorle a lamelle
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Stagionalità: ricetta estiva e autunnale

difesa solabiol

Piatto: crema vellutata, primo piatto caldo vegetariano e vegano.

Come si prepara la vellutata di zucchine classica

Per preparare questa buonissima vellutata lavate bene tutte le verdure, pelate la cipolla e mettetela ad appassire in una pentola con due cucchiai di olio extravergine di oliva. Dopo qualche minuto aggiungete in cottura anche le patate pelate e tagliate a pezzi e le zucchine, anch’esse tagliate a pezzi e spuntate.

Fate insaporire un minuto gli ortaggi quindi unite l’acqua o il brodo vegetale, il basilico, il timo e portate a ebollizione.

Lasciate cuocere per 20 minuti circa, fino a che tutte le verdure saranno ben cotte. Usando un frullatore a immersione, passate le verdure fino a ottenere una crema liscia e vellutata. Regolate di sale e pepe e impiattate unendo anche le mandorle a lamelle tostate a parte.

Varianti per insaporire questa crema calda

La ricetta classica è molto buona, ma il sapore delicato della zucchina si presta anche ad essere insaporito con aromi e sapori più originali. Scopriamo quindi alcune varianti alla vellutata tradizionale di zucchine: potete seguire uno dei suggerimenti riportati di seguito oppure dare sfogo alla vostra fantasia.

  • Limone o menta. Unite alla vellutata, a fine cottura, la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato o qualche fogliolina di menta per un gusto ancora più fresco. Spettacolare versione estiva della ricetta.
  • Meno patate. Potete preparare la vellutata di zucchine sostituendo parte delle patate con altre zucchine se volete un gusto più intenso. Consigliamo comunque di mettere un po’ di patate per dare cremosità alla vellutata.
  • Panna o formaggi cremosi. Potete mantecare la vellutata di zucchine a fine cottura con poca panna o con del formaggio cremoso come la crescenza.

Altre ricette interessanti

Avete provato la vellutata alle zucchine? Qui vi suggeriamo alcune ricette alternative, che hanno qualcosa in comune: nel nostro ricettario trovate diverse creme e moltissime ricette con le zucchine.

Ricetta di Fabio e Claudia (Stagioni nel piatto)

Stagioni nel piatto

Ti è piaciuta la ricetta? Lascia un commento. Se hai qualche variante da consigliare, una domanda o una tua esperienza su questa delizia scrivicelo.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook o Instagram.