Le zucchine ripiene sono un modo davvero sfizioso per portare in tavola questi ortaggi estivi. Esistono infinite varianti per preparare questa ricetta e noi ve le proponiamo in una veste estremamente semplice e molto gustosa: zucchine ripiene di prosciutto cotto invece che la più diffusa carne macinata.

La zucchina ripiena cotta al forno è una ricetta estiva molto versatile: può essere un perfetto antipasto ma anche un secondo piatto gustoso e leggero, da accompagnare a una fresca insalata. Prepararle è molto semplice ed essendo ottime anche fredde sono perfette anche come “schiscetta” per pause pranzo veloci o da portarsi in un pic nic.

Per preparare le zucchine ripiene col prosciutto è bene scegliere zucchine lunghe di media dimensione così da avere ortaggi facili da farcire, ma non eccessivamente ricchi di semi, tagliando per il lungo ne faremo barchette ben riempite. Nel caso delle zucchine tonde invece si scava l’interno o si dimezza in due ciotole.

zucchine ripiene con prosciutto

Tempo di preparazione: 50 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 zucchine medie
  • 250 g di prosciutto cotto
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • sale e pepe q.b.

Stagionalità: ricette estive

Piatto: antipasto, secondo

Ricetta delle zucchine ripiene al forno

Fare le zucchine ripiene al forno non è difficile, in meno di un’ora, compresa la cottura, siamo in grado di preparare questa ricetta, che può esser servita tanto all’antipasto quanto come contorno. Si tratta di una delle più classiche ricette da fare con la zucchina.

La zucchina ripiena si può fare a partire dalla classica zucchina allungata, tipo zucchino romanesco o genovese. In questo caso meglio sceglierla di media dimensione: quelle più piccole sarebbero poco capienti, mentre i frutti grandi sono spesso amari. La zucchina lunga si taglia a metà e si scava “a barchetta”. In alternativa si possono usare anche zucchine tonde, che comportano tempi di cottura un po’ più lunghi nel forno e hanno meno superficie superiore da gratinare.

Nella variante al prosciutto il procedimento è semplice: lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a metà così da ottenere due cilindri. Sbollentate le zucchine in abbondante acqua salata per 5 minuti quindi scolatele e fatele raffreddare.

Una volta fredde, tagliatele a metà per il lungo e, con un cucchiaino svuotatele della parte centrale. Otteniamo in pratica delle barchette pronte da riempire. Mettete la polpa interna prelevata in un mixer insieme al prosciutto cotto, all’uovo e al parmigiano e frullate fino a ottenere un composto omogeneo che fungerà da ripieno.

Usate il ripieno al prosciutto per farcire le zucchine, spolveratele di pepe a piacere quindi infornatele in forno ventilato a 180° C per circa 25-30 minuti o comunque fino a che si saranno gratinate.

Varianti alle zucchine con prosciutto

Come molte ricette anche le zucchine ripiene di prosciutto possono essere facilmente personalizzate con aromi oppure aggiungendo altri ingredienti, basta aggiungere nel frullatore del ripieno l’arricchimento desiderato, vi diamo qualche idea.

  • Pomodori secchi. Potete arricchire la farcia delle zucchine ripiene aggiungendo qualche pomodoro secco sottolio.
  • Pecorino. Se amate i gusti più decisi, potete sostituire metà parmigiano con altrettanto pecorino grattugiato.
  • Aglio e aromi. Se volete un aroma più intenso, potete aggiungere al ripieno di prosciutto mezzo spicchio di aglio e qualche fogliolina di basilico fresco.

Altre ricette di zucchine ripiene

Qui vi abbiamo parlato delle zucchine ripiene con prosciutto, ma è possibile preparare zucchine ripiene in modi diversi.

Possiamo inventare ricette sempre nuove variando il ripieno. Non consigliamo di variare il metodo di cottura, visto che la cottura delle zucchine ripiene al forno è quella che meglio valorizza la preparazione culinaria e il ripieno, che sia di carne o di formaggio, viene particolarmente bene se fatto gratinare alla perfezione.

Si possono comunque cucinare le zucchine ripiene in padella, ricetta facile adatta a chi non ha voglia di accendere il forno, ottima alternativa estiva quando il forno scalderebbe oltre misura la cucina.

Zucchine ripiene di carne: ricetta classica

In genere nella ricetta classica delle zucchine ripiene si usa la carne macinata, per insaporire e dare carattere, ma anche salsiccia, mortadella pancetta e prosciutto si prestano bene per ottimi ripieni. La salsiccia in particolare si può mischiare alla trita per una ricetta più gustosa.

Le uova e il formaggio hanno il compito di “cementare” l’interno del ripieno dando corpo strutturale ed evitando che si sfaldi. Si possono usare vari tipi di formaggio: dal formaggio molle a formaggi a pasta più compatta come emmental o fontina. Il sapore del formaggio ovviamente arricchisce molto il gusto complessivo del piatto. La ricotta è un’ottima base al ripieno, conferisce cremosità.

L’interno della zucchina in genere si può mantenere: dopo averlo scavato lo mischiamo con carne e formaggio in un amalgama.

Zucchine ripiene al tonno

Un ottimo sostituto della carne è il tonno, che sappiamo sposarsi benissimo con formaggio e uova e può diventare quindi ingrediente portante del ripieno delle nostre zucchine.

Zucchine ripiene senza carne: la ricetta vegetariana

Volendo preparare zucchine ripiene vegetariane conviene scegliere un formaggio saporito, per dar carattere al piatto. Questa ricetta senza carne non è difficile da fare e con un asiago o fontina sarà veramente gustosa. L’uso della ricotta abbinata al formaggio saporito può aiutare nel trovare il risultato migliore.

Meno scontato ottenere delle buone zucchine ripiene vegane, perché l’assenza di uovo e formaggio è penalizzante nella consistenza dell’interno. Si può comunque preparare qualcosa di molto buono: il pane raffermo va benissimo per dare corpo al ripieno, mentre qualcosa di saporito come pomodorini secchi, capperi ed erbe aromatiche non farà rimpiangere carne e formaggio.

Zucchine ripiene alla ligure

Le zucchine ripiene liguri o “alla genovese” sono una variante locale davvero buonissima e da scoprire. La ricetta si declina in molte varianti, il concetto base è l’impiego di vari ingredienti tipicamente mediterranei nella preparazione del ripieno, quali capperi, acciughe, pinoli, olive.

Forma e taglio delle zucchine

La forma della zucchina determina una diversa presentazione del piatto. Una variante può essere anche nel taglio: le zucchine si possono dimezzare oppure scavare all’interno per essere riempite.

Zucchine ripiene a barchetta

La scelta più classica è riempire delle mezze zucchine. Questo si fa sulle zucchine allungate, che ovviamente vanno tagliate per il lato lungo e scavate leggermente. Ne risultano delle barchette, nel cui incavo verrà inserito il ripieno.

In alternativa possiamo anche scavare l’interno come fosse un tubo, ci sono appositi attrezzi da cucina che consentono di asportare l’interno senza tagliare in due lo zucchino.

Zucchine tonde ripiene

Possiamo cucinare anche zucchine tonde ripiene: la zucchina tonda scavata all’interno può essere anche richiusa dopo aver messo il ripieno. Il sistema è simile a quello usato per fare peperoni ripieni.

Con questo metodo di preparazione la differenza non è solo estetica rispetto alle zucchine a barchetta: mettendo un “cappello” sopra al ripieno si perde la gratinatura al forno e si ottiene un interno più smollato dall’umidità che resta racchiusa dentro l’ortaggio.

Ricetta di Fabio e Claudia (Stagioni nel piatto)

Stagioni nel piatto

Ti è piaciuta la ricetta? Lascia un commento. Se hai qualche variante da consigliare, una domanda o una tua esperienza su questa delizia scrivicelo.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook o Instagram.