Le zucchine trifolate sono il contorno più classico e più semplice da preparare con questi ortaggi.

Chi ha un orto lo sa bene: d’estate le piante di zucchine danno il meglio ed è importante imparare a godere dei loro frutti anche con ricette semplici e veloci, capaci di conservare intatto il gusto dolce e delicato di questi ortaggi e di essere portate in tavola in poco tempo.

Tra le molte ricette di zucchine, la verdura trifolata rappresenta un contorno perfetto per ogni occasione: adatto ad accompagnare carni o pesce. Possono essere gustate calde o tiepide e, se avanzano, possono essere utilizzate per condire un buon piatto di pasta. Sono una ricetta vegetariana e vegana: nella loro semplicità si adattano a molte diete.

le zucchine a rondelle trifolate

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di zucchine
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un mazzetto di prezzemolo
  • mezzo bicchiere di acqua
  • sale e pepe q.b.

Stagionalità: ricette estive

Piatto: contorno vegetariano e vegano

Come si preparano le zucchine trifolate

Come tutte le ricette a base di verdura per preparare le zucchine trifolate si comincia lavando l’ingrediente principale: pulite quindi le zucchine e dopo averle asciugate spuntatele e tagliatele a rondelle di circa 3-4 mm di spessore.

In una padella capiente fate rosolare gli spicchi di aglio tritati finemente insieme all’olio extravergine per un minuto. Unite le zucchine e fate insaporire per un paio di minuti.

Versate nella pentola mezzo bicchiere di acqua, salate e coprite con un coperchio, facendo cuocere le zucchine per 15 minuti, mescolando ogni tanto e aggiungendo poca acqua dovessero asciugare prima di terminare la cottura.

Quando le zucchine trifolare sono quasi pronte, aggiungete abbondante prezzemolo tritato e pepe a piacere.

Questa è la ricetta base per ottenere un ottimo contorno a base di zucchina cotta in padella, naturalmente la bontà non dipende solo dalla cottura e dagli aromi ma dalla qualità dell’ortaggio. Importante non far crescere troppo le zucchine prima di coglierle, per evitare che diventino amare e piene di semente (vedi consigli sulla raccolta della zucchina).

Dopo aver preparato le zucchine trifolate possiamo conservarle un paio di giorni in frigorifero. Vanno comunque mangiate prima possibile, non si tratta di un piatto che può conservarsi a lungo. Se ci avanzano possiamo usarle come condimento per la pasta, come vediamo più avanti, oppure fare una bella torta salata svuota frigo.

Varianti semplici alla ricetta di zucchine trifolate

Le zucchine trifolate sono una ricetta semplicissima, ed è giusto così: si tratta di un contorno rapido da preparare. Volendo però si può portare alcune variazioni che vanno ad arricchire il sapore e portano in tavola un gusto ogni volta diverso.

  • Cipolla. Le zucchine trifolate vengono solitamente preparate con un soffritto di aglio, ma se non ne gradite il gusto potete sostituirlo con mezza cipolla tritata finemente. Anche lo scalogno o i porri possono essere impiegati: dipende da cosa offre il vostro orto.
  • Menta. Potete regalare alle vostre zucchine trifolate un gusto più particolare aggiungendo qualche fogliolina di menta tritata, erba aromatica che spesso in cucina si abbina alla zucchina.
  • Mandorle e curcuma. Per un contorno ancora più sfizioso e particolare, provate ad aggiungere alle zucchine trifolate qualche mandorla a lamelle o un pizzico di curcuma. La spezia oltre al gusto andrà anche a vivacizzare il piatto col suo intenso colore giallo.

Altre ricette di zucchine trifolate

Abbiamo imparato a cucinare le zucchine trifolate più classiche: quelle fatte in padella con un soffritto di aglio. Ci sono altre interessanti alternative sfiziose, che vi accenniamo.

Zucchine trifolate con uova cremose

Se volete trasformare un contorno in un piatto più sostanzioso, adatto ad essere portata principale del pasto, non dovete fare altro che aggiungere le uova alle nostre zucchine trifolate.

Le uova per preparare questa ricetta vanno sbattute e aggiunte in padella verso la fine della cottura. Si procede proprio come nel fare le uova strapazzate, avendo cura di lasciare l’uovo un po’ cremoso.

Zucchine trifolate croccanti

In genere le zucchine trifolate sono morbide: cuocendo in padella rilasciano molta acqua che evapora.

Se vogliamo ottenerle più croccanti dobbiamo tagliarle a rondelle leggermente più spesse, cospargerle di sale prima di metterle in padella e cuocerle per meno tempo rispetto alla ricetta classica. Non è semplice scegliere il momento giusto per averle croccanti, per cui né troppo crude, né smollate dalla cottura.

Versione light

Le zucchine trifolate cuociono nell’olio, evidente quindi che non si tratta della ricetta più dietetica che si può fare con la zucchina. Possiamo farne comunque una versione più leggera e decisamente meno calorica, se ci aiutiamo con il brodo.

Dopo aver soffritto l’aglio in una dose moderata di olio extra vergine di oliva, comunque necessario anche in questa ricetta dietetica per cuocere in padella la verdura, inseriamo le zucchine, che cuciniamo aggiungendo gradualmente brodo durante la cottura. Il brodo in questa ricetta light si deve mettere caldo, per non abbassare la temperatura di cottura della verdura.

Zucchine trifolate all’aceto

L’aceto si sposa benissimo con il sapore della zucchina: per integrarlo nel nostro contorno trifolato basterà spruzzarne a piacere alla fine della preparazione. Provare per credere: la ricetta cambia completamente sapore, dando un carattere deciso al contorno.

Pasta alle zucchine trifolate

Le zucchine trifolate non sono solo un perfetto contorno vegano: possono diventare un’ottima base per condire la pasta. Il concetto è molto semplice: si parte da un soffritto di aglio e cipolla, si fanno saltare le rondelle sottili di zucchina e si abbina un altro ingrediente (ad esempio salsiccia, porri, formaggio). Il risultato è una preparazione perfetta per condire una pasta corta, come penne o fusilli.

L’accortezza da avere è di saltare le zucchine lasciandole un po’ indietro, senza smollarle troppo, in modo che reggano poi una seconda cottura veloce insieme alla pasta. Mettendo tutto in pentola insieme infatti si insaporisce al meglio la pasta in un amalgama sfizioso.

Possiamo vedere due ricette di questo tipo:

Alternative alla trifolatura

Chi parla di zucchine trifolate al forno oppure di zucchine trifolate in salsa di pomodoro usa il termine in modo improprio.

La trifolatura è un metodo di cottura in padella, dove le verdure cuociono nell’olio affettate sottili. Se le stiamo mettendo nel forno oppure se le immergiamo in cottura nella salsa, non stiamo più preparando un trifolato. Il nome “trifolato” fa riferimento al taglio sottile, proprio come si usa fare con i tartufi. Infatti le zucchine devono essere fatte a rondelle di pochi millimetri di spessore perché cuociano correttamente in modo rapido.

A parte le sottigliezze lessicali comunque le zucchine in umido, la cottura al forno o la variante dietetica delle zucchine trifolate che cuociono col brodo

Zucchine in umido al pomodoro

Se cuociamo le zucchine in padella con salsa di pomodoro otteniamo un contorno sugoso e saporito. In molti chiamano questa ricetta “zucchine trifolate al pomodoro”, anche se in realtà si tratta di una preparazione in umido, che non è esattamente il classico contorno trifolato, che prevede la cottura in olio. Resta comunque una sublime alternativa per preparare il nostro ortaggio estivo.

Zucchine in versione light

Le zucchine trifolate cuociono nell’olio, evidente quindi che non si tratta della ricetta più dietetica che si può fare con la zucchina. Possiamo farne comunque una versione più leggera e decisamente meno calorica, se ci aiutiamo con il brodo.

Dopo aver soffritto l’aglio in una dose moderata di olio extra vergine di oliva, comunque necessario anche in questa ricetta dietetica per cuocere in padella la verdura, inseriamo le zucchine, che cuciniamo aggiungendo gradualmente brodo durante la cottura. Il brodo in questa ricetta light si deve mettere caldo, per non abbassare la temperatura di cottura della verdura.

Cottura al forno

Una ricetta simile a quella delle zucchine trifolate si può ottenere cuocendo l’ortaggio al forno, col vantaggio di evitare soffriti nell’olio. Non si può parlare però di zucchina trifolata al forno, visto che è un metodo che prevede per definizione la cottura in padella.

Ricetta di Fabio e Claudia (Stagioni nel piatto)

stagioni nel piatto

Ti è piaciuta la ricetta? Lascia un commento. Se hai qualche variante da consigliare, una domanda o una tua esperienza su questa delizia scrivicelo.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook o Instagram.