Leguminose

Le leguminose sono una famiglia di piante importantissime per il nostro orto biologico: in primo luogo perché ci danno i legumi, un tipo di verdura fondamentale per l’alimentazione, visto che è l’unica famiglia di ortaggi che fornisce proteine. Sono quindi vegetali fondamentali nelle diete vegeteriane, che andrebbero comunque integrate con uova, miele e latte perchè comunque le proteine delle leguminose sono complete come apporto nutritivo.

Dal punto di vista dell’agricoltura le piante della famiglia delle leguminose sono estremamente interessanti perché sono in grado di assorbire azoto dall’aria e rilasciarlo nel terreno, grazie all’azione di batteri che vivono in simbiosi nell’apparato radicale. In corrispondenza delle radici si accumula quindi l’azoto in tubercoli e va ad arricchire il terreno. Per questo motivo sono colture ideali da inserire in rotazione nel progettare l’orto.

Ecco i nostri consigli su come coltivare i legumi nell’orto famigliare secondo il metodo biologico:

fagioli rossi messicani
Fagioli
bacilli di piselli
Piselli
i fagiolini verdi
Fagiolini
le fave verdi
Fave
i ceci, legumi da orto
Ceci
le noccioline coltivate
Arachidi

riga verde

Coltivare le leguminose:

riga verde

I legumi sono ortaggi da seme, fondamentali nell’orto per la loro importanza all’interno di ogni corretto ciclo di rotazione delle colture. Per questo è importante imparare come coltivarli, soprattutto per chi fa l’orto biologico e non utilizza quindi fertilizzanti chimici, grazie all’apporto dei legumi si può arricchire la terra di prezioso azoto in modo completamente naturale.

Share