In tanti mi chiedono rimedi contro le zanzare. Anche se non si tratta di un insetto direttamente dannoso all’orto è vero però che nei mesi estivi si rivela un vero cruccio per l’orticoltore. Nell’orto da maggio a settembre rischiamo di essere divorati da questi insetti e sappiamo bene che le punture di zanzara possono essere davvero fastidiose.

L’olio di neem si rivela un buon alleato naturale contro le zanzare, come ipotizza correttamente Patrizio nella sua domanda.

Salve, complimenti per il sito.

L’olio di nem e efficace contro le zanzare,se è si con quale diluizione?

(Patrizio)

zanzare neem

Ciao Patrizio

L’olio di neem è certamente utile contro le zanzare, anche se personalmente non lo considero risolutivo del problema. Si può sfruttare in vari modi la sua azione, che è sia repellente che insetticida.

Olio di neem come repellente antizanzara

L’olio di neem è una sostanza sgradita alle zanzare e a molti altri insetti. Si tratta di un prodotto di origine totalmente naturale,si ottiene dalla spremitura dei frutti dell’albero di neem, e il contatto con la pelle non ha controindicazioni per l’uomo (si usa anche in cosmesi).

Possiamo quindi passare sulla pelle qualche goccia di olio di neem invece che impiegare gli spray antizanzare in commercio, che non sempre sono naturali e completamente sicuri. Questo aiuta a tener lontani questi fastidiosi parassiti.

Naturalmente dobbiamo usare olio di neem puro e non prodotti insetticidi a base di neem che potrebbero avere nel formulato anche altre sostanze, non indicate per il contatto con la pelle.

Olio di neem contro uova e larve per prevenire

Le zanzare fanno le uova in acque stagnanti, che spesso non mancano nell’orto. Bidoni di recupero dell’acqua piovana, vasi lasciati in giro, sottovasi rappresentano ambienti ideali per l’ovodeposizione.

Bastano poche gocce di olio di neem da mettere nell’acqua stagnante per scoraggiare uova e larve di zanzara, in questo modo si può ridurre nettamente la popolazione. Se abbiamo bidoni di grande dimensione però servirebbe molto olio di neem e risulta più efficace e più economico coprire il bidone con una rete a maglia fitta (quella delle zanzariere).

Enea – Università di Roma La Sapienza ha svolto una ricerca sull’uso del neem come larvicida per tenere sotto controllo la popolazione di zanzara tigre, in piccolo possiamo applicare questo spunto anche agli spazi esterni delle nostre abitazioni.

Azadiractina: insetticida naturale contro le zanzare

L’olio di neem si usa anche come insetticida, sfruttando il principio attivo in esso contenuto (azadiractina) che ha azione abbattente per svariati insetti. In questo funziona anche contro le zanzare.

Consiglio di fare trattamenti con una diluizione 1% in acqua, mischiando anche del sapone molle di potassio che può fare da adesivante e massimizzare l’efficacia del trattamento.

In alternativa si può scegliere di impiegare un insetticida a base di olio di neem di quelli che si trovano in commercio, come il neemazal.

La difficoltà però di impiegare questo genere di prodotti contro le zanzare sta nel fatto che agiscono per contatto e che hanno una bassa persistenza nell’ambiente.

Naturalmente la bassa persistenza è un’ottima cosa, perché significa che non fa danni all’ecosistema, in ottica però di uccidere le zanzare significa che per una reale efficacia del trattamento bisogna colpire l’insetto, per cui non è semplice raggiungere effettivamente tutti gli individui.

Risposta di Matteo Cereda

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina Facebook e Insagram.