Perchè la cipolla monta a seme e fa il fiore

fiore di cipolla

Il fiore della cipolla

Se vedete uno stelo che termina con il bocciolo di un fiore far capolino nella vostra coltivazione di cipolle avete un problema: la piantina sta montando a seme. Vediamo perché la cipolla può andare in fiore e cosa si può fare per salvar qualcosa…

Perché le cipolle fanno il fiore

La cipolla è una pianta biennale che in natura si sviluppa al primo anno, formando le foglie e ingrossando il bulbo, in pratica raccoglie le forze per poi formare il fiore, la fioritura arriverà dopo un periodo di dormienza, nella primavera del secondo anno.

Nell’orto le cipolle vengono coltivate a ciclo annuale: si seminano e si raccolgono una volta formato il bulbo, durante il periodo di dormienza, senza aspettare la fioritura.

Può succedere per vari motivi che la pianta anticipi la fioritura.

riga verde

Perchè è un problema se le cipolle nell’orto vanno in fiore

Se la cipolla monta a seme precocemente il problema è che la pianta usa tutte le sue energie per la formazione del fiore quindi interrompe la formazione del bulbo, che è la parte che ci interessa raccogliere. Per questo motivo la fioritura prematura rovina il raccolto delle nostre cipolle.

riga verde

Cause della fioritura anticipata

  • La causa più frequente della fioritura anticipata è uno sbalzo termico. Se la pianta sente il freddo può pensare che sia inverno e quindi monta a fiore appena passata la gelata. Bisogna fare attenzione quindi a piantare nel momento giusto.
  • Anche troppe irrigazioni possono indurre fioritura precoce. In generale quando le condizioni sono avverse alla pianta come ultima risorsa la cipolla punta a fare i semi il prima possibile per far sopravvivere la specie.
  • Il pericolo di fioritura è decisamente più elevato se si piantano le cipolle in bulbilli. I bulbilli da trapiantare che trovate in commercio sono di fatto piantine dell’anno precedente selezionate, non bisogna stupirsi quindi se alcune vanno in fiore. La semina da seme o il trapianto di piantine richiedono più tempo e più cura ma sono meno soggette a montare a seme.
  • In genere per via delle selezioni le cipolle di Stoccarda (quelle gialle) sono più resistenti, mentre con le bianche e le rosse si ha un maggiore rischio che arrivino alla fioritura.

riga verde

Cosa si può fare quando succede

Quando la cipolla va in fioritura non c’è più nulla da fare per salvare il bulbo. Anche tagliare lo stelo è inutile se la pianta ha deciso di andare a fiore. Ecco le possibilità che abbiamo per ricavare comunque un raccolto dal nostro orto:

  • Raccogliere e far seccare i bulbi così come sono appena vediamo che fanno lo scapo floreale. Avremo cipolle piccole e meno buone rispetto a quelle raccolte in condizioni normali, ma è sempre meglio di niente.
  • Tagliare tutta la pianta alla base facendo attenzione a non danneggiare il bulbo. Dai ricacci che nasceranno otterremo dei cipollotti molto teneri, buonissimi da mangiar freschi in insalata. Si raccolgono quando hanno le dimensioni di un pollice. Questo è il sistema che consigliamo. I cipollotti sono molto buoni e anche se si rinuncia al bulbo è una verdura un po’ diversa, piacevole da portare in tavola.
  • Far arrivare a fiore le cipolle per prendere i semi da piantare l’anno prossimo.

riga verde

20 Commenti

  1. Francesco Trotta 26 aprile 2016 al 21:49 - Rispondi

    informazioni interessanti

  2. Cimarosti Girolamo 3 maggio 2016 al 17:20 - Rispondi

    interessante, speravo di avere una risposta positiva per il recupero dei bulbi di cipolle già ben sviluppate andate a fiore, pazienza . Confermo la causa della fioritura :
    ai primi di aprile caldo, le piantine prendono vigore, alla 3 decade del mese freddo e germogliamento dello stelo del fiore.

  3. Giancarlo 22 maggio 2016 al 14:47 - Rispondi

    Complimenti in questo sito ho trovato le rinformazioni di cui avevo bisogno per la coltivazione delle cipolle.

  4. Marco 6 giugno 2016 al 14:48 - Rispondi

    cosa significa “Tagliare tutta la pianta alla base facendo attenzione a non danneggiare il bulbo.”
    devo tagliare appena sopra le radici o appena sopra il bulbo?

    • orticoltore 11 giugno 2016 al 12:50 - Rispondi

      Appena sopra al bulbo.

  5. severino 10 giugno 2016 al 11:42 - Rispondi

    non ho capito bene cosa bisogna fare comunque io ho tagliato lo stelo del fiore e vedro cosa succedera poi vi racconto e la prima volta che metto le cipolle, anzi li tiro su la terra x coprirle

    • orticoltore 11 giugno 2016 al 12:48 - Rispondi

      Tagliare lo stelo non cambia, la pianta ormai si sta impegnando nel far nascere il fiore, mentre la cipolla resterà piccolina. E’ comunque commestibile.

      • Marco 14 marzo 2017 al 15:01 - Rispondi

        Sono anni che coltivo cipolle per la famiglia e devo dire che, seguendo bene la crescita, ci si accorge molto presto della loro voglia di montare a seme… Io taglio lo scapo fiorale il piu in basso possibile e fino ad oggi non ho mai perso un bulbo. Il moncone dello stelo si secca restando di fianco al bulbo che continua a crescere normalmente.

    • Giorgio 13 giugno 2017 al 18:44 - Rispondi

      Anche io ho sperimentato la stessa conseguenza. Tagliando il fiore la pianta continua a gonfiare il bulbo come se non avesse mai fiorito. Ai primi sintomi di disseccamento si può raccogliere.

  6. Rosa 19 giugno 2016 al 22:45 - Rispondi

    Grazie!! Ho avuto esattamente le risp. Che mi servivano e ottimi suggerimenti su come trattare le cipolle ormai fiorite!!!! 🙂

    • orticoltore 20 giugno 2016 al 8:37 - Rispondi

      🙂 grazie a te e buona coltivazione!

  7. Aldo 26 febbraio 2017 al 7:11 - Rispondi

    Mi dedico all orto solo da pochi mesi, sono veramente inesperto. Mi hanno regalato una quarantina di piantine di cipolla dorata che ho messo nel terreno, ora volevo sapere come faccio a capire quando devo raccogliere ammesso che la coltura vada a buon fine…grazie.

    • Matteo Cereda 27 febbraio 2017 al 10:10 - Rispondi

      La cipolla si raccoglie quando la “canna” si piega da sola e la pianta si ingiallisce. Importante farlo comunque prima che monti a seme.

  8. Bruno 9 maggio 2017 al 10:46 - Rispondi

    Salve. È tradizione dalle mie parti quando la pianta è alta piegarla per far ingrandire il bulbo. È corretto il procedimento?

    • Matteo Cereda 9 maggio 2017 al 14:07 - Rispondi

      Piegare il gambo è un metodo tradizionale molto diffuso, si dice che la pianta in questo modo tenga le energie sul bulbo e non si dedichi alle foglie. A mio parere non serve a nulla, ma sono scettico per natura.

  9. GIOVANNI MELIS 9 maggio 2017 al 20:01 - Rispondi

    Salve, da noi si distinguono le cipolle in: MASCHIO e FEMMINA. Di solito compro le piantine all’inizio dell’inverno e le metto a dimora nel terreno per poi raccoglierle in pien’estate. Purtroppo, già in questo periodo, si incominciano a vedere i semi di alcune o, di parecchie, cipolle. Noi, le cipolle che vanno in fiore, le chiamiamo MASCHI. invece tutte quelle che non fanno il fiore, FEMMINE. Di solito, per la provvista famigliare, ne compro cento e, per mia sfortuna, certi anni in mezzo a cento, crescono anche 80 – 90 cipolle MASCHI. La mia domanda è: per acquistare semi o piantine che diano cipolle col bulbo e non fiori, come ci dobbiamo comportare? Poi, per selezionare, i fiori da seme, direttamente da noi stessi, che procedura dobbiamo seguire? La ringrazio e Le porgo deferenti ossequi.

    • Matteo Cereda 10 maggio 2017 al 12:45 - Rispondi

      Buongiorno Giovanni. Acquistando i semi non c’è modo di sapere quali andranno in fiore, anche perché non esistono realmente maschi e femmine nella cipolla. Sono fattori esterni (clima, disponibilità di acqua,…) a determinare quante piante andranno a fiorire. Generalmente comprando semi o piantine è più difficile che la cipolla vada a seme, mentre se si compra il bulbillo è decisamente più probabile incorrere in questo problema.

  10. Letizia 24 maggio 2017 al 15:59 - Rispondi

    Ciao a tutti!!
    Non sono affatto pratica, ho delle piante di cipolla semplicemente perché quelle che ho comprato per cucinare non erano più edibili e per curiosità le ho piantate…. dopo pochi mesi sono diventate enormi!
    Una ha fatto un bel palloncino di fiori e volevo sapere se ripiantarli avesse un’utilità, ed in caso come e quando farlo. Grazie mille

    • Matteo Cereda 24 maggio 2017 al 20:56 - Rispondi

      Ciao Letizia. Il fiore contiene i semi, se vuoi quelli puoi farli seccare e piantarli l’anno prossimo, ti nasceranno piantine di cipolla. Sempre che non siano varietà ibride, in quel caso non danno frutto.

  11. Salvatore 26 maggio 2017 al 11:02 - Rispondi

    Ciao a tutti sto provando a coltivare cipolle bianche di Gerratana a Bareggio MI

Scrivi un commento