cosa piantare a ottobreCosa si mette nell’orto ad ottobre? Man mano che ci si avvicina all’inverno diminuiscono le piante da seminare in pieno campo perché sta per arrivare l’inverno e la gran parte delle piantine non tollera le gelate.

In autunno inoltrato conviene soprattutto seminare in semenzaio perché il calore faccia germinare prima le piantine e il freddo notturno non le danneggi. Attenzione quindi al calendario e alle temperature prima di decidere cosa piantare.

Ottobre: come gestire l’orto

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

I tipi di pianta che si seminano in questo periodo sono sostanzialmente due:

  • Coltivazioni veloci a crescere, come molte insalate, che ancora si può pensare di raccogliere prima del gelo, ad esempio molte insalate, ma anche spinaci e rapanelli.
  • Ortaggi particolarmente resistenti al freddo, che affronteranno coraggiosamente l’inverno restando a dimora nell’orto, ad esempio cipolle, aglio, piselli e fave.

Nelle zone dove il gelo è più intenso invece ci sarà poco da fare, le indicazioni che si leggono qui di seguito sono pensate su un clima medio, come può essere quello della pianura padana. Comunque chi ha voglia di prolungare l’orto ulteriormente deve fare presto a seminare, prima che arrivi l’inverno e impedisca il raccolto.

Se vogliamo prolungare la stagione di coltivazione in modo da permetterci semine a ottobre dovremo organizzarci con coperture di tessuto non tessuto o piccole serre a tunnel freddo, metodi utili per guadagnare qualche settimana e migliorare la produzione dell’orto invernale.

Le semine di ottobre

pianta di spinaci

Spinaci

aglio a spicchi

Aglio

bacilli di piselli

Piselli

rucola nell'orto

Rucola

verdi foglie di lattuga

Lattuga

le carote

Carote

radicchio

Radicchio

coste nell'orto

Bieta da coste

ravanelli

Ravanelli

cicorie

Insalata grumolo

lo scalogno

Scalogno

le cime di rapa in campo

Cime di rapa

cicoria

Cicoria da taglio

coltivazione di cipolle nel terreno

Cipolle

le fave verdi

Fave

Acquista sementi bio

Tutti gli ortaggi da mettere nell’orto

Le semine. Da un lato si possono ancora seminare quegli ortaggi a ciclo breve che fanno in tempo ancora ad andare in raccolto prima dell’inverno: spinaci, cime di rapa, rape, barbabietole, broccoletti, ravanelli e poi le insalate (lattughe da taglio, indivia, scarola, rucola, valerianella, cicoria da taglio).

Nelle regioni settentrionali andranno riparati con mini tunnel o coperture di tessuto non tessuto per evitare che il troppo freddo ne danneggi il raccolto.

Da metà o fine ottobre si mettono anche fave e piselli, che poi oltre a produrre arricchiranno il terreno con azoto da bravi legumi. Se volete qualche consiglio leggete l’articolo su quali varietà di piselli seminare.

Inoltre ottobre è un buon mese per impiantare cipolle invernali (bulbilli) e aglio.

I trapianti di ottobre

Rispetto alla semina il trapianto consente di mettere in campo piante già formate e quindi a ottobre trapiantando abbiamo la possibilità di mettere in campo qualche specie orticola in più. In questo mese siamo ancora in tempo per trapiantare le biete da coste, vari cavoli (cappuccio, broccolo, cavolo verza, cavolfiore), cime di rapa, finocchi e porri invernali.

Per le semine e per i trapianti i nostri consigli sono sempre di fare attenzione alla rotazione colturale (potete usare il nostro calcolatore di semina) e di usare sementi di vostra produzione oppure sementi certificate bio (se vi servono potete trovarle qui). Buon lavoro!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire Orto da Coltivare su facebook e Instagram.

scarica la tabella di semina