Maggio nell’orto: tutti i lavori

il calendario dei lavori di maggioMaggio è un mese ricco per il nostro orto… Prendono consistenza le coltivazioni piantate in primavera e l’orto si fa verdeggiante e rigoglioso, quelle più precoci o preparate in semenzaio saranno già pronte da raccogliere, per cui ci sarà certamente da sarchiare per tenere pulite le aiuole dell’orto da erbacce infestanti. Maggio è anche un mese di semine e soprattutto di trapianti, per cui rimboccarsi le maniche prima che arrivi il caldo dell’estate per impostare un orto che possa produrre nei mesi successivi. Ecco cosa dice il nostro calendario dei lavori riguardo a quello che bisogna fare a maggio nell’orto…

riga verde dei consigli

Le semine di maggio

A maggio sono tantissimi gli ortaggi estivi che si possono seminare (vedi tutte le semine di maggio nel dettaglio). La gran parte delle semine si fa in pieno campo, in semenzaio all’aperto possiamo preparare le piantine di cavolo.

riga verde dei consigli

Trapianti di maggio

A maggio siamo pronti a mettere in orto le piantine nel pane di terra, è il momento ideale per tantissimi ortaggi: soprattutto le cucurbitacee e le solanacee (angurie, meloni, zucche, zucchine, pomodori, melanzane, alchechengi,… )

riga verde dei consigli

Lavorazioni e cure colturali

Diradare le piantine. Dove abbiamo seminato può essere il caso di diradare le piantine dove germogliano troppo vicine, mantenendo le giuste distanze consigliate per ogni ortaggio.

Controllo delle erbacce. La natura fiorisce rigogliosa e ci si trova spesso a dover sarchiare tra le coltivazioni, teniamo pulito con attenzione le aiuole del nostro orto.

Pacciamatura. A maggio si può pacciamare diverse coltivazioni, per evitare di dover sarchiare troppo e anche per tenere più umido il terreno in previsione del caldo estivo che sta per arrivare.

Sostegni. Man mano che le piante crescono è opportuno pensare ai loro sostegni, bisogna quindi predisporre i corretti pali, reti e legacci per tenere le piante nella corretta posizione facendo si che abbiano modo di produrre e di ricevere la giusta luce solare.

Raccolta a maggio. Ci sono diversi ortaggi che possiamo raccogliere a maggio, le lilliacee (aglio e cipolle), diverse insalate come rucola e lattuga, carote, piselli e fave.

riga verde dei consigli

Difesa dell’orto

Attenzione agli insetti. Se volete coltivare un buon orto biologico la cosa più importante è tenere sempre sotto controllo la salute delle piante, non volendo usare insetticidi tossici bisogna prendere gli attacchi dei parassiti per tempo e se possibile prevenirli. A maggio assolutamente da controllare l’eventuale presenza di dorifore sulle patate, bisogna inoltre fare grande attenzione agli attacchi delle lumache e delle beghe e controllare che sulle piante non vi siano afidi, attenzione anche alle formiche che li allevano.

riga verde dei consigli

 

 

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *