Grazie allo sviluppo della domotica è oggi possibile controllare ed ottimizzare il funzionamento della casa in ogni suo aspetto: a partire dall’impianto di illuminazione, fino ad arrivare agli elettrodomestici, tutto è facilmente gestibile tramite centralina di controllo e addirittura con il proprio smartphone.

Oltre che per il controllo della casa, la domotica è oggi utilizzata anche per la cura del prato. Esistono infatti robot rasaerba automatizzati in grado di tagliare l’erbe in giardino e rientrare alla propria base di ricarica in totale autonomia.

domotica: robot automatico

Tecnologia e automazione sono quindi fedeli alleati di tutti coloro che hanno poco tempo da dedicare alle faccende domestiche e il tagliaerba robot può essere programmato e anche comandato a distanza tramite app.

Il concetto di domotica

La domotica è una disciplina incentrata sullo studio di tutte quelle tecnologie utili a migliorare la qualità della vita nella casa, o più in generale in un edificio.

Una casa dotata di un impianto domotico dunque è composta da elettrodomestici collegati ad una centralina di controllo, i quali lavorano in maniera automatizzata e possono essere gestiti attraverso un sistema di controllo remoto, come per esempio una APP per smartphone.

Oggi viene utilizzato il termine smart home, o casa intelligente, per indicare un ambiente in cui dei dispositivi domotici offrono dei vantaggi all’utente, dal robot aspirapolvere all’illuminazione, dagli impianti antifurto al controllo della temperatura.

I vantaggi di un impianto domotico sono:

  • Gestione coordinata di tutti i dispositivi tramite un sistema di controllo remoto.
  • Comodità e facilitazioni nella gestione della casa.
  • Sicurezza dell’ambiente, verificabile anche a distanza.
  • Risparmio energetico.

Domotica in giardino: smart garden

La domotica non è solo per l’interno dell’abitazione: può apportare interessanti vantaggi nel giardinaggio grazie ai robot tagliaerba.

Si tratta di robot molto simili a quelli impiegati per la pulizia dei pavimenti, ma fatti per operare all’interno, si attivano autonomamente per mantenere l’erba del prato perfettamente rasata e curata.

In questo modo si riesce ad avere un’ottima frequenza di taglio erba, che consente di non raccogliere lo sfalcio ma di applicare la tecnica del mulching.

Questi sistemi permettono di controllare il robot da remoto tramite una APP dedicata e automatizzare completamente il taglio del prato.

Lo smart garden, al pari della smart home, offre molti vantaggi:

  • Gestione del robot rasaerba da remoto tramite APP.
  • Automatizzazione completa del taglio dell’erba.
  • Sistema di mulching dell’erba.
  • Sistema antifurto collegato al GPS.
  • Risparmio energetico.

Come funziona il robot rasaerba automatico

ostacoli nel prato da tagliare

Il robot rasaerba è un macchinario poco ingombrante, alimentato da una batteria ricaricabile. Consente di automatizzare la cura del proprio spazio verde.

Si attiva periodicamente e autonomamente per tagliare l’erba del prato grazie a delle lame pivottanti poste al di sotto della struttura del robot. L’altezza delle lame è regolabile in base alle proprie preferenze e, oltre a rasare, sminuzza l’erba e la lascia ricadere sul terreno, concimando il prato. Una volta terminata la rasatura, rientra autonomamente alla propria centralina di ricarica.

Il perimetro entro il quale deve agire il robot rasaerba viene solitamente delimitato tramite un filo perimetrale, che permette al macchinario di capire in quale spazio effettuare il taglio. Esistono però anche dei robot capaci di delineare il perimetro di lavoro e mappare il prato in maniera automatica.

La maggior parte dei robot, laddove non sia utilizzato un filo perimetrale, sono inoltre dotati di un sistema di riconoscimento degli ostacoli.

Esiste poi un dispositivo di sicurezza molto importante: il sensore di sollevamento fa sì che le lame si blocchino istantaneamente qualora venga rilevata un’inclinazione tale da rendere pericoloso il funzionamento del robot. Lo stesso sensore può essere anche legato a un sistema antifurto.

Il tipo di robot rasaerba da acquistare va valutato anche in base al tipo di terreno, alle sue dimensioni e a eventuali dislivelli. Un prato con maggiore pendenza richiede infatti un macchinario in grado di affrontarla.

Le app per robot rasaerba

Pur essendo regolabili tramite una console di comando apposita, la maggior parte dei robot rasaerba sono controllabili in remoto tramite APP. Ogni marca ha solitamente una APP dedicata per configurare il funzionamento del robot.

La APP dei robot STIHL iMow è un ottimo esempio di sistema di controllo remoto del robot rasaerba. Permette infatti di controllare le statistiche di taglio e regolare la frequenza e la durata di lavoro, anche in base alla crescita stagionale del prato, oltre a molte altre funzioni utili.

Programmazione di lavoro e orari

Il controllo da remoto tramite APP permette di programmare gli orari di lavoro del robot rasaerba, modificandoli anche in base al meteo o a necessità particolari.

In caso di pioggia, in assenza di sensore dedicato, si può decidere di farlo rientrare alla docking station. Inoltre è possibile impostare la durata del taglio e visualizzare le statistiche di funzionamento, condividendole anche sui social network.

Sistema antifurto

Il sistema antifurto è molto utile in quanto rileva un eventuale sollevamento del robot rasaerba, inviando una notifica allo smartphone. Tramite APP è possibile attivare il GPS e localizzare la sua posizione.

Sicurezza del robot

I robot rasaerba di ultima generazione sono estremamente sicuri anche in caso di problematiche o malfunzionamenti.

Un sensore dedicato rileva il problema, per esempio nel caso in cui il robot rimanga incastrato, ed invia una notifica allo smartphone. Inoltre, nel caso in cui venga rilevata un’inclinazione tale da rendere pericoloso il suo funzionamento, blocca istantaneamente le lame, rendendolo sicuro anche in presenza di bambini e animali.

Articolo di Veronica Meriggi

attrezzi della stihl

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina Facebook e Instagram.



video corso sull'orto biologico