Il calendario dell’orto

Il calendario dell’orto 2018-04-13T08:08:18+00:00

Il lavoro dell’orticoltore è profondamente legato alle stagioni, è molto importante quindi tenere d’occhio il calendario, da cui dipendono i momenti della semina, del raccolto e di conseguenza tutti gli altri lavori necessari alla coltivazione. Può essere utile quindi fare un riepilogo mese per mese di cosa si raccoglie, cosa si semina e quali sono i lavori da fare nell’orto in ogni stagione.

Chi vuole seguire le indicazioni della tradizione può anche seguire le fasi lunari per decidere semine e trapianti. Per decidere rapidamente cosa seminare si può anche utilizzare l’innovativo calcolatore delle semine, che a partire dal mese e da altre caratteristiche vi dice cosa potete coltivare nell’orto domestico, calcolando anche la rotazione delle colture.

scarica il calendario

Cosa c’è da fare questo mese nell’orto

  • trapianti di maggio

Calendario dei trapianti di maggio

Il calendario dei trapianti relativo al mese di maggio nell'orto: ecco tutti gli ortaggi che si possono mettere nell'orto questo mese, che è uno dei più importanti per fare trapianti in campo.

  • giugno

I lavori nell’orto a giugno

Inizia nell'orto la stagione calda, fatta di raccolte, irrigazioni, zanzare e tanto caldo. Vediamo un po' cosa fare a giugno secondo il calendario dei lavori.

Calendario delle semine

Per la buona riuscita dell’orto è importante sapere quando è il momento giusto per seminare, in modo da evitare che una gelata improvvisa o il troppo caldo possano mettere in difficoltà le piantine e non si riesca a portarle verso un raccolto soddisfacente. Vi presentiamo quindi il calendario delle semine di Orto Da Coltivare, dove mese per mese vengono segnalati quali ortaggi vanno piantati. Come ogni calendario di semina si tratta di indicazioni sommarie, visto che ogni zona climatica e ogni annata sono peculiari.

Il calcolatore delle semine

Per sapere cosa potete seminare in ogni periodo dell’anno potete andare a vedere il calcolatore delle semine di Orto Da Coltivare. Potrete inserire vari fattori in modo da tener conto anche della rotazione colturale e di cosa siete interessati a coltivare. Le rotazioni sono molto importanti se fate orto sinergico e per la coltivazione biologica, si risparmia sul concime.

Calendario dei trapianti

Un occhio al calendario è fondamentale anche per i trapianti: se si mettono le piantine a dimora nel momento sbagliato rischiano di patire le condizioni ambientali e soffrire il caldo, il freddo, il sole o l’aridità. Conoscere quando si può trapiantare ogni coltura è utile anche per programmare l’orto in modo efficiente, con una rotazione delle colture che utilizzi al meglio gli spazi.

come e quando si semina
lavori da fare
calendario e verdure di stagione

Calendario dei lavori dell’orto

Siete pronti a rimboccarvi le maniche? Vi spiego i lavori da fare ogni mese, dalla concimazione alle vangature, passando per trattamenti fitosanitari che prevengono i problemi, tutto come sempre nell’ottica di orto biologico. Trovate quindi a vostra disposizione un utile calendario dei lavori con consigli e suggerimenti. Facendo le cose al momento giusto sicuramente sudore e fatica saranno ripagati da grandi soddisfazioni e buonissimi ortaggi sani. Semine, lavori e trapianti si basano su un clima tipo quello della pianura Padana, chi fa orto in zone più calde o più fredde, magari in montagna, potrà usare le indicazioni come una traccia, rapportandole al suo caso specifico.

Calendario delle raccolte

Il calendario delle raccolte è importante per l’orto domestico, programmando in maniera razionale e con semine scalari le coltivazioni dell’orto è possibile avere sempre verdura fresca e auto prodotta da portare in tavola. Vi spiego quindi ogni mese cosa è possibile raccogliere nell’orto, senza ricorrere a serre riscaldate, queste indicazioni sono utili in particolare per chi fa l’orto domestico sotto casa: nelle coltivazioni famigliari è bello programmare le semine secondo i consumi della famiglia.

Il calendario lunare

Quanto incide la luna nell’agricoltura? E’ importante seminare nella giusta fase lunare?

Queste domande non hanno una risposta certa. Molte tecniche di coltivazione, dall’orticoltura tradizionale, legata alla saggezza dei nonni, fino alla biodinamica ritengono che per uno sviluppo corretto delle piante si debba tener conto della luna, ma non ci sono prove scientifiche di un effetto reale del satellite in agricoltura. Questo argomento potete approfondirlo leggendo il testo sulla luna in agricoltura. Mese per mese trovate anche su Orto Da Coltivare il calendario lunare, per darvi modo di seguire queste indicazioni. In questa sede vi lascio alcuni elementi basilari che possono essere consigli utili per chi per la prima volta si approccia a questa tematica.

Luna calante

La luna calante (fase a seguire il giorno di luna piena) è la fase in cui la terra è recettiva, per questo si consiglia di seminare ortaggi da radice. E’ il momento anche di raccogliere aglio e cipolle (comunque tutti gli ortaggi a bulbo) e in generale tutti gli ortaggi da conservare a lungo. Inoltre la tradizione indica che in questa fase deve avvenire la semina di tutte quelle piante che non vogliamo veder andare a seme (ad esempio il basilico, tutti i cavoli, le insalate da cespo, spinaci, sedano, finocchi). Siccome è la fase in cui si dice che le forze siano nella terra è quella indicata dal calendario lunare per la maggior parte dei trapianti di piantine da orto. Sempre in luna calante si vendemmia e si miete e si fanno potature e taglio legna.

Luna crescente

La luna crescente invece è indicata per la maggior parte delle semine, infatti sembra che in questa fase le energie vadano verso l’alto, privilegiando tutto quello che è fuori dalla terra, dando una spinta allo sviluppo delle piante. Secondo il calendario lunare dell’orto si seminano ad esempio pomodori, cetrioli, insalate da taglio, carote, zucca, zucchina, melanzane, peperoni, ravanelli, fagioli e fagiolini. Come raccolte si privilegiano gli ortaggi da consumare freschi.

la luna
fasi lunari

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook.

14 Comments

  1. Lucia Boscariol 4 luglio 2015 al 6:10 - Rispondi

    mi piace tanto di sapere come coltivare fiori e spie e la verdura

  2. elisabetta mura 24 agosto 2015 al 9:33 - Rispondi

    per favore avrei bisogno delle schede riguardanti i mesi di settemre, ottobre, novembre e dicembre.
    Grazie infinite e complimenti per il vostro splendido sito!

    • orticoltore 27 agosto 2015 al 9:06 - Rispondi

      Grazie per i complimenti Elisabetta. Le schede le pubblichiamo man mano, a breve arriva settembre… Scrivere il sito non è il nostro lavoro, lo facciamo con passione nel tempo libero, per cui non sempre stiamo dietro a tutto. A presto e buona coltivazione!

  3. Maria teresa 11 gennaio 2016 al 0:08 - Rispondi

    Grazie dei preziosi consigli

  4. bertoncini domenico 21 maggio 2016 al 11:17 - Rispondi

    il mio pensiero è che la luna nelle semine non incide niente.Tutte le piante da cespo sono tenute a fiorire.Se la pianta trova un terreno fertile in poco tempo e pronta per essere consumata,mentre trovando un terreno poco fertile stenta a crescere ed essendo poco rigogliosa pero ormai avanti nel tempo e tenuta a METTERE .Un detto paesano dice che se il natale cade di lunedì allora in tutti i lunedì si puo seminare.

    DOMENICO BERTONCINI

  5. Maria 24 ottobre 2016 al 18:27 - Rispondi

    Ciao sono felicissima di aver fatto la vostra conoscenza, desideravo chiedervi se avete un calendario dei trapianti delle piantine orticole perché mia madre preferisci acquistare le piante e metterle a dimora nel suo orticello in giardino.
    Grazie Maria

    • Matteo Cereda 25 ottobre 2016 al 13:06 - Rispondi

      Ciao Maria, tieni d’occhio il sito, appena riesco faccio anche un calendario dei trapianti.

  6. Cristina 20 febbraio 2017 al 5:45 - Rispondi

    Ciao a tutti, desidero avere il calendario delle semine visto che quest’anno mia figlia ha piu di mille metri di terreno da coltivare 😉

  7. IVO BERTASO 5 giugno 2017 al 16:43 - Rispondi

    INTERESSANTE

  8. Silvio DEgidio 18 giugno 2017 al 13:58 - Rispondi

    alle piante dei pomodori ci si levano il fogliame ?

    • Matteo Cereda 18 giugno 2017 al 22:25 - Rispondi

      Al pomodoro si può effettuare la sfemminellatura: una potatura che prevede di togliere i germogli all’ascella fogliare. Non si levano altre foglie.

  9. Michele Ranieri 16 ottobre 2017 al 15:22 - Rispondi

    Continuate così.

  10. Ornella Maggi 14 marzo 2018 al 18:14 - Rispondi

    Grazie per questi consigli bellissimi, ho un pò di terra e mi piace molto fare l’orto vorrei anche comprare le sementi biologiche che ho tanto cercato. Ciao, Ornella

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Leggi come i dati dei tuoi commenti sono trattati.