Frutta e verdura di stagione a febbraio

Febbraio: frutta e verdura di stagione

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

raccolto di febbraioCome è risaputo i mesi invernali non sono particolarmente ricchi nel raccolto di frutta e verdura, febbraio non fa eccezione. In particolare orto e frutteto al nord Italia hanno poco o nulla da offrire, per via del gelo stagionale.

Al sud invece ci sono più possibilità, con un’ottima produzione di agrumi in maturazione, dai pompelmi agli aranci e possibilità di raccogliere diversi ortaggi d’inverno, come insalate, spinaci e cavoli.

La frutta stagionale di febbraio

Gli unici frutti che si possono raccogliere nel mese di febbraio sono gli agrumi: arance da spremere o da tavola, mandarini, mandaranci, limoni e pompelmi.

Per aumentare l’elenco possiamo aggiungere frutti raccolti precedentemente che si conservano bene fino a febbraio: mele, pere, kiwi, kaki, melograno possono esser considerati frutta di stagione anche se a febbraio non sono certo sull’albero.

Anche la frutta a guscio ha meno problemi di durata, per cui si può conteggiare: nocciole, noci, mandorle, pistacchi.

La verdura di febbraio

L’orto di febbraio vede la possibilità di raccogliere alcuni ortaggi invernali, legati in molte zone alle coltivazioni sotto tunnel che permettono alle piante di superare le basse temperature. Come raccolto di stagione la fanno da padrone i cavoli, in ogni loro declinazione: verze e cavolo nero sono quelli più resistenti al freddo, nelle zone più temperate si colgono anche cavolfiori, broccoli, cappuccio e cavoletti di Bruxelles.

Molti ortaggi a foglia possono resistere al freddo nell’orto: gli spinaci, il radicchio, la lattuga da taglio, la valerianella. Si possono coltivare in certi casi anche carote, rapanelli, rucola, finocchi, porri, topinambur, cardi e carciofi.

Verdure conservabili. Ci sono ortaggi che pur essendo stati raccolti nei mesi precedenti, in genere durante l’autunno, si possono conservare a lungo in modo naturale. Queste verdure si considerano comunque di stagione. Stiamo parlando di patate, pastinaca, zucca, aglio, scalogno, cipolla.

Erbe aromatiche. Gli aromi dalle piante perenni e sempreverdi possono esser colti anche a febbraio, ad esempio il rosmarino, il timo e la salvia.

Articolo di Matteo Cereda

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire Orto da Coltivare su facebook e Instagram.

2019-03-01T16:32:00+02:00

Un commento

  1. Ivano Boffelli 2 Febbraio 2018 al 9:37

    Come sempre molto precisi e interessanti.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.