Le semine di febbraio

seminare a febbraioFebbraio prima di tutto è il mese dell’aglio, che si semina direttamente in pieno campo, collocando i bulbilli a punta in su nel terreno ben lavorato. Anche le cipolle possono esser messe a dimora nel nostro orto. Per il resto siamo ancora in un mese invernale, in cui non c’è molto altro che possa essere piantato direttamente all’aria aperta, ma ci sono diversi ortaggi che si possono coltivare in coltura protetta, sotto serre a tunnel o tessuto non tessuto. Le semine di febbraio sono importanti in semenzaio se si vogliono avere gli piantine pronte da trapiantare per la primavera.Se volete seguire il calendario lunare si dice secondo la tradizione che gli ortaggi da bulbo vadano piantati in luna calante, quelli da frutto con la luna crescente.

Il calendario delle semine di febbraio è quindi piuttosto ricco di ortaggi e dal lavoro di questo mese si determina molto del raccolto futuro.

Calcolatore delle semine: avete già provato il calcolatore delle semine di OrtodaColtivare? Per scoprire più rapidamente cosa seminare a febbraio potete darci un’occhiata… Basterà inserire il mese, le caratteristiche del terreno dove seminerete e di cosa volete raccogliere per vedere le possibili coltivazioni del vostro orto. Scopri cosa seminare col calcolatore.

Cosa seminare a febbraio

Ecco quali verdure si seminano nel mese di febbraio.

Semine in pieno campo:

Aglio e cipolla sono resistenti, per le altre verdure occorre fare attenzione perché le gelate possono dare problemi e rovinarci interamente il lavoro.

Semine in coltura protetta:

Semine in semenzaio:

Dove trovare le sementi biologiche per l’orto

Febbraio è anche il mese giusto per acquistare le sementi che serviranno per l’orto tutto l’anno. Consigliamo ovviamente di comprare solo sementi biologiche, in modo da sapere cosa si sta coltivando. Meglio scegliere anche semi di ortaggi non ibridi, in modo da poter poi replicare i semi, rendendosi indipendenti. Se volete sementi biologiche per l’orto non ibride potete trovarle qui.




10 Commenti

  1. Franca guerzoni 21 marzo 2016 al 6:07 - Rispondi

    Molto interessante… Grazie

  2. Didi90 25 ottobre 2016 al 21:29 - Rispondi

    Interessante , servizio ottimo valido da seguire.

  3. piero 24 gennaio 2017 al 13:50 - Rispondi

    siete utilissimi
    grazie

  4. Mario 10 febbraio 2017 al 20:14 - Rispondi

    Nelle semine in semenzaio non cita le zucchine ,dimenticanza o troppo presto ?

    • Matteo Cereda 13 febbraio 2017 al 14:46 - Rispondi

      Personalmente parto a marzo con le zucchine, ma si può iniziare anche a febbraio, a seconda delle zone climatiche.

  5. joseph sullivan 13 febbraio 2017 al 16:11 - Rispondi

    Vi trovo sempliciamente fantastici. I vostri consigli sono semplici ed adeguati.

  6. Stefano 19 febbraio 2017 al 17:37 - Rispondi

    Io ho già messo a dimora cipolle di tropea bianche tonde bianche piatte scalogno e porto e poi anche i piselli con un risultato eccellente.
    Io abito in piena pianura padana di conseguenza il piselli è stato coperto con un tessuto non tessuto (seminato il 17 febbraio 17)
    Vi ringrazio anche per gli altri consigli

  7. Luca 21 febbraio 2017 al 19:12 - Rispondi

    Buon giorno su tunnel freddo si intende seminare in campo e fare un tunnel sopra sui semi per riparare dalla gelata , giusto? E durante la giornata il tunnel lo tengo chiuso? O lo scopro e ricopro di notte mi farebbe piacere sapere questi dubbi grazie cmq siete fantastici

    • Matteo Cereda 22 febbraio 2017 al 8:50 - Rispondi

      Ciao Luca. Il tunnel freddo è una copertura come tu dici, per riparare le piantine, consente di guadagnare appena qualche grado, si può gestire a seconda del clima, se è aperto ai lati si può non aprire mai. ( Grazie dei complimenti 🙂 ).
      Le serre riscaldate invece non sono etiche, in quanto hanno un impatto inquinante per il riscaldamento, io concepisco al massimo scaldare un piccolo semenzaio per far nascere le piantine.

Scrivi un commento