bava di lumaca

Non tutti sanno che la bava di lumaca è una sostanza dalle molteplici proprietà benefiche, in particolare è utilissima per prendersi cura della pelle.

Le secrezioni argentate che le chiocciole producono al loro passaggio hanno straordinarie applicazioni nel campo della cosmesi. Si tratta di un vero e proprio miracolo della natura: una sostanza 100% naturale che supera per efficacia moltissimi cosmetici chimici sintetizzati in laboratorio. L’utilizzo cosmetico della bava di lumaca è un settore in forte espansione, che rende l’elicicoltura un campo molto interessante tra le possibili attività agricole da reddito.

Abbiamo già raccontato come raccogliere la bava nell’allevamento, ora scopriamo insieme le proprietà benefiche di questa sostanza e i suoi possibili utilizzi nella cosmesi.

Uso cosmetico della bava

La secrezione delle chiocciole ha un uso cosmetico ad ampio spettro, in particolare è utile contro rughe, macchie della pelle, smagliature e cicatrici. La si usa anche come coadiuvante per il trattamento di acne e verruche. Questo prodotto è totalmente naturale e può essere usato da tutti: donne in gravidanza, persone anziane, bimbi neonati: non ha controindicazioni. Gli antiossidanti contenuti nella bava agiscono rallentando il processo di invecchiamento, contrastando i radicali liberi. Il muco di lumaca contiene una serie di sostanze in grado di idratare e nutrire la pelle, mantenendola elastica e luminosa.

Come si usa la bava

La bava di lumaca è ingrediente principale di molti cosmetici, ma si può usare anche direttamente pura con enormi benefici, mettendola direttamente sul viso o sulle zone del corpo che presentano inestetismi. La regola fondamentale per ottenere gli effetti sperati e promessi è sicuramente la costanza di utilizzo: risultati si vedono con l’applicazione continuativa per almeno due mesi della bava o dei prodotti che la contengono.

La scelta di un buon prodotto

Nello scegliere il cosmetico bisogna verificare che il prodotto abbia un buon contenuto di bava, la quantità di sostanza fa la differenza qualitativa. L’azienda elicicola La Lumaca di Ambra Cantoni oltre ad allevare lumache ha sviluppato la produzione di bava e di prodotti cosmetici derivati. La linea cosmetica punta sulla qualità, dovuta appunto all’elevata concentrazione di sostanza, che arriva fino al 100% nei sieri puri. Si tratta in ogni caso di cosmetici naturali, che non contengono conservanti, paraffine, ogm, parabeni, profumi di sintesi o altre sostanze dannose per la pelle.

prodotti cosmetici fatti con la bava

Le proprietà della bava di lumaca

Questa sostanza naturale deve le sue straordinarie doti cosmetiche alle sostanze che contiene, vediamo quali sono le principali.

la lumaca cantoni
  • Collagene. Si tratta di una proteina che è importante per i tessuti della pelle. Agisce idratando e aiutando il processo di rigenerazione cellulare.
  • Allantoina. Sostanza ureide importantissima per il trasporto di azoto nell’organismo e per la riparazione dei tessuti cellulari. Solitamente viene prodotta in laboratorio, con la bava si ottiene in modo naturale.
  • Acido glicolico. Presiede al rinnovamento delle cellule, che permette una pelle tonica e luminosa. Agisce con effetto peeling nell’eliminazione delle cellule morte.
  • Elastina. Proteina che porta elasticità del tessuto epidermico.

Oltre a questi quattro elementi la bava contiene una serie di proteine utili a ossigenare e idratare la pelle, sostanze antibiotiche naturali che arginano la moltiplicazione dei batteri e disinfettano, diverse vitamine (E, C, A) utili a contrastare le infiammazioni e ad accelerare le cicatrizzazioni e i peptidi, importanti nel proteggere la pelle dal freddo. Tutto questo concorre a fare della bava di lumaca uno dei più efficaci cosmetici naturali.

Approfondimento: come raccogliere la bava

Articolo scritto da Matteo Cereda con il contributo tecnico di Ambra Cantoni, di La Lumaca, esperta in elicicoltura.

lumaca cantoni