Quando si raccoglie la zucca: come capirlo

una zucca enorme di colore arancione

Ecco qualche consiglio per scegliere il momento giusto per cogliere le zucche, senza staccarle anzi tempo dalla pianta e senza aspettare che il frutto venga rovinato da freddo e umidità.

Le zucche si raccolgono a partire da settembre, fino a novembre, facendo attenzione a non far prendere le gelate ai frutti. Se le temperature scendono la raccolta della zucca è quindi necessaria perché non si danneggi, mentre in caso contrario possiamo lasciarla maturare il più possibile. Più la zucca resta al sole e più a lungo si conserverà, inoltre la maturazione rende la verdura dolcina e gustosa.

Due trucchi per capire se possiamo raccogliere la zucca o se è ancora acerba, di quelli che provengono dalla saggezza contadina… Uno è guardare il picciolo: picciolo secco uguale zucca matura, l’altro è provare a incidere la buccia esterna con l’unghia, se è dura e si scalfisce difficilmente significa che siamo pronti per il raccolto.

Se si vuole lasciar maturare al massimo la zucca servono due accortezze: una come dicevano prima è non fargli prendere gelate (sotto gli 8 gradi attenzione perché il frutto patisce) e l’altra è di preservare la zucca dall’umidità (che può farla marcire). Si possono mettere assi di legno, cassette o mattoni per rialzare la nostra zucca.

Dopo aver raccolto la zucca si conserva in un luogo ombreggiato, non umido, fresco ma assolutamente non freddo (attenzione sempre a non scendere sotto gli 8 gradi). In questo modo possiamo conservare le zucche per tutto l’anno, fino al prossimo raccolto.

Questo articolo è stato utile?  Puoi lasciare un commento con un parere, consigli, domande o altro, un feedback fa sempre piacere.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook.

2017-07-07T15:17:08+00:00 Categorie: Coltivazione, Raccolta|Tag: , , , |

45 Commenti

  1. Antonia Paradiso 17 settembre 2015 al 15:13 - Rispondi

    Una pagina molto interessante, complimenti.

    • orticoltore 18 settembre 2015 al 13:29 - Rispondi

      grazie davvero Antonia

  2. Norma 24 ottobre 2015 al 11:10 - Rispondi

    ma il picciolo deve essere completamento secco? giusto oggi ne ho raccolta una pensando fosse il momento giusto ma il picciolo all’altezza del taglio era verde e umido, ho sbagliato? la zucca posso mangiarla?
    Le altre posso eventualmente, per proteggerle dal freddo, avvolgerle nel TNT?
    grazie

    • orticoltore 26 ottobre 2015 al 10:37 - Rispondi

      La zucca si può mangiare comunque, al massimo è un po’ meno buona. Il picciolo è solo un indice. Per proteggerle ideale un mini tunnel trasparente, fondamentale mettere una cassetta o un asse di legno per rialzare la zucca da terra.

  3. Domenico 24 giugno 2016 al 18:12 - Rispondi

    Ok

  4. Angelo 22 luglio 2016 al 18:52 - Rispondi

    Grazie ho nel mio Orto una Zucca Tipo Mantovana ,peso circa 2 Chili , adesso la solleverò con delle Cassette di Legno !!! Ancora grazie del consiglio

  5. vulmera 1 agosto 2016 al 11:27 - Rispondi

    grazie delle informazioni, sono una principiante nella coltivazione delle zucche. ho nel mio orto
    delle zucche delica e delle zucche mantovane. ancora grazie

  6. Giacarone 20 agosto 2016 al 17:41 - Rispondi

    Bel sito. Complimenti!

  7. Luca de carlo 9 settembre 2016 al 19:00 - Rispondi

    A me si è staccata proprio la pianta …. Dalle radici. La lascio lì comunque al sole o ormai le tiro su ?
    Grazie luca

    • Matteo Cereda 21 settembre 2016 al 15:30 - Rispondi

      Se si è staccata la pianta tanto vale raccogliere e far spazio a un’altra coltivazione.

      • Riccardo Berardi 13 agosto 2017 al 7:37 - Rispondi

        Ciao Matteo.
        Tutte le varietà di zucca, maturano allo stesso momento; posso raccoglierle senza preoccupazione in settembre?
        Grazie e complimenti!
        Ciao. Riccardo

        • Matteo Cereda 13 agosto 2017 al 19:10 - Rispondi

          Buongiorno Riccardo, non tutte le zucche maturano allo stesso momento, varietà diverse possono avere differenti cicli colturali. Consiglio di rifarsi ai consigli che trovi in questo articolo e curare il momento giusto di ogni frutto. Un saluto e grazie dei complimenti.

  8. Dora 10 settembre 2016 al 11:59 - Rispondi

    grazie,anch’io ho provato a seminare le zucche e non sapevo proprio come trattare questo prodotto.

  9. Dora 10 settembre 2016 al 11:59 - Rispondi

    ottimo sito,complimenti

  10. Elisabetta 12 settembre 2016 al 11:44 - Rispondi

    posso raccogliere le zucche e lasciarle ancora al sole?

    • Matteo Cereda 12 settembre 2016 al 12:58 - Rispondi

      Se sono mature perfetto raccoglierle, ma se non lo sono meglio che maturino sulla pianta che dopo esser state colte.

  11. Emanuela 16 settembre 2016 al 8:31 - Rispondi

    Sapevo del picciolo ma non di provare a scalfire la corteccia.
    Ho una zucca verde rialzata sotto un’asse di legno e sono incerta se prenderla o no perché qui comincia a fare freddo e non vorrei patisse troppo.
    Sito davvero interessante, mi iscriverò senza dubbio alla newsletter.

  12. domenico 16 settembre 2016 al 14:00 - Rispondi

    ho delle zucche ancora piccoline, sono troppo in ritardo con la coltura o posso sperarci?

    • Matteo Cereda 16 settembre 2016 al 14:03 - Rispondi

      Puoi sperarci, visto che siamo a metà settembre. Dipende un po’ da che clima farà e da dove stai coltivando. Se hai un orto in montagna sarà difficile, se vivi in una zona calda è più probabile che vengano grandi.

  13. Tiziana 17 settembre 2016 al 9:54 - Rispondi

    Ho un piccolo orto che è tutto infestato da trifogli. Ho provato a eliminarli zappettando ma questi sono pieni di piccoli bulbi ed è impossibile eliminarli tutti ,ogni anno ne ricrescono sempre di più .c’è un rimedio ?? Sono un ossessione e non li sopporto più .

    • Matteo Cereda 19 settembre 2016 al 21:41 - Rispondi

      Questo trifoglio, credo sia l’acetosella, è difficile da eliminare, purtroppo il lavoro manuale è l’unico mezzo biologico per diserbarlo. Aiutandosi con teli da pacciamatura per coprire.

  14. Federico gambato 25 settembre 2016 al 10:20 - Rispondi

    Se la zucca ancora sulla pianta scoppia (o meglio la buccia si crepa) cosa bisogna fare?
    La temperatura della conservazione non deve superare quale grado?

    • Matteo Cereda 26 settembre 2016 al 14:44 - Rispondi

      Ciao Federico, la buccia può spaccarsi per scompensi nell’acqua (troppa o troppo poca irrigazione) oppure nella temperatura. A me capita a fine stagione che le ultime zucche si spacchino un po’, ma fa parte del gioco, arrivati a un certo punto l’estate finisce, il clima non è più adatto e si tolgono le piante. Una volta staccata dalla pianta la zucca sta bene a temperature tra i 18 e i 20 gradi, non scendere mai sotto ai 10-12 gradi.

      • betina 7 agosto 2017 al 19:19 - Rispondi

        ho due zucche che si sono crepate ma ancora verdi, c’è un modo per salvarle? grazie

        • Matteo Cereda 8 agosto 2017 al 21:38 - Rispondi

          Ciao Betina, puoi provare a conservarle in luogo fresco e asciutto sperando che maturino, essendo crepate non c’è garanzia di salvarle purtroppo.

  15. Franco 6 ottobre 2016 al 11:20 - Rispondi

    A questo punto della stagione mi ritrovo con 5 zucche, di diverse dimensioni, (dalla palla da baseball alla normale) ed acerbe. Che ne faccio? Se non maturano più sembra che sia possibile cucinarle più o meno come gli zucchini ma non so dove trovarle ricette.

    • Matteo Cereda 12 ottobre 2016 al 9:19 - Rispondi

      Le zucche raccolte non maturano. Alcune varietà si possono mangiare come gli zucchini da acerbe, le ricette in questo caso sono le stesse delle zucchine. Altre varietà mangiate acerbe non sono buone.

  16. Scacchi Graziella 16 ottobre 2016 al 10:56 - Rispondi

    Bellissimo sito..Molto conciso ed esaustivo. Complimenti!

  17. Roberto 18 ottobre 2016 al 17:14 - Rispondi

    Ho raccolto le zucche del tipo verde lunga da 30 a 70 cm, una è addirittura 18 kg. Le ho stvate in garage ma purtroppo cominciano a marcire. Forse l’ ambiente è umido e poco areato? Cosa posso fare per conservarle per l’ inverno. Grazie. Roberto.

    • Roberto 18 ottobre 2016 al 17:17 - Rispondi

      Il sito è interessante

    • Matteo Cereda 20 ottobre 2016 al 12:11 - Rispondi

      Ciao Roberto. La zucca può durare tutto l’inverno ma ovviamente va conservata in un luogo asciutto e un po’ areato. Un sistema ideale per farle durare a lungo è quello di mettere le zucche al sole dopo raccolte. Per 10 giorni andrebbero esposte al sole nei mesi di settembre o ottobre, riparandole in luogo asciutto notte tempo. In alternativa la zucca si può anche surgelare.

  18. serenella 26 ottobre 2016 al 14:14 - Rispondi

    ciao,ho delle zucche ancora attaccate con piccioli ancora verdi ,..le mantovane sono grandi pesano sui 10 kg…la buccia nn è completamente arancione , come mi devo comportare.le raccolgo o aspetto ancora? premetto che sono a 680 mt.di altezza grazie

    • Matteo Cereda 26 ottobre 2016 al 14:16 - Rispondi

      Probabilmente è più saggio raccogliere, vista l’altitudine, e accontentarsi. Si potrebbe anche provare ad aspettare coprendo le zucche la notte, ma il freddo può rovinarle.

  19. francesca brizzi 14 dicembre 2016 al 9:01 - Rispondi

    la mia zucca una volta aperta è di colore chiaro arancio chiarissimo quasi color crema, chiaramente non matura , la devo buttare oppure cucinandola è buona ?

    • Matteo Cereda 15 dicembre 2016 al 8:11 - Rispondi

      Non sapendo di che varietà posso solo dirti di provare a cucinarla e assaggiarla 🙂

  20. Saverio Pavone 6 luglio 2017 al 15:50 - Rispondi

    Complimenti per il vostro sito. Sono felice di aver ricevuto consigli e notizie molto interessanti.

  21. Anna Strazzullo 22 agosto 2017 al 15:31 - Rispondi

    Complimenti, molto esaustivo. Grazie.

  22. Renzo 25 agosto 2017 al 9:22 - Rispondi

    Bel sito. Mi iscrivo alla vostra newsletter

  23. Stefano Gasparotto 25 agosto 2017 al 16:32 - Rispondi

    Salve Matteo, ti faccio una domanda relativa al picciolo: ho delle zucche Marina di Chioggia e Piacentina, tutte già molto grandi; alcune hanno il picciolo quasi completamente legnoso: quasi completamente, rimangono dei sottili interstizi verdi. Potrebbero già essere mature?
    Inoltre, le piacentine hanno acquisito il tipico colore grigio, ma non si sono ancora gonfiate sul fondo: è una prova del fatto che non sono ancora pronte, o può anche non accadere? Caso vuole che io abbia trovato su internet una foto di zucche piacentine tali quali le mie, il fondo è rimasto piatto. Un’ultima foto su com’è il picciolo delle piacentine, che ti ho descritto sopra. Infine, ho letto che consigli di tenere i frutti 10 giorni al sole dopo la raccolta(autunnale). Mi è così venuta in mente una domanda forse stupida, certo da inesperto: ho fatto crescere i frutti all’ombra della vegetazione delle piante di zucca, per evitare che il sole, molto forte quest’estate, le scottasse. Ho fatto male? Le zucche potrebbero ora essere poco mature, nonostante siano pronte da raccogliere?
    E quando dovrò mettere i frutti al sole, dopo la raccolta, dovrò evitare di esporle quando è molto forte?

    Grazie mille, davvero,
    Stefano Gasparotto

    • Matteo Cereda 28 agosto 2017 al 13:31 - Rispondi

      Ciao Stefano, ho rimosso i link perché non funzionanti. Non so risponderti con precisione perché ogni varietà è differente (ma anche sotto il nome di “Piacentina” si trovano piante un po’ diverse tra loro). Le zucche di cui parli potrebbero essere mature, il consiglio è di provare e farsi l’occhio, se si coltiva più anni la stessa varietà poi si impara a scegliere il momento perfetto. La zucca ha buccia robusta, difficile che si scotti al sole per cui non mi preoccuperei molto (mentre ad esempio i peperoni e i pomodori sono più delicati), ad ogni modo possono maturare anche con un po’ d’ombra.

  24. Giovanna Grazia Pinna 1 ottobre 2017 al 17:18 - Rispondi

    La mia è una domanda, oggi piove tantissimo e io ho la zucca più grande ancora nell’orto, quando cesserà di piovere la devo cogliere o la posso lasciare? Vivo nel sud della sardegna, spero mi possiate rispondere, ringrazio in anticipo, è la prima volta che coltivo zucche, quelle che ho messo sono nate da semi presi da una zucca.

    • Matteo Cereda 2 ottobre 2017 al 9:07 - Rispondi

      Ciao Giovanna. Se piove molto rialza la zucca (basta mettere una cassetta o un asse di legno, per evitare che marcisca a causa dell’umidità. La zucca va colta quando è matura, ora siamo a inizio ottobre, non conosco il clima della Sardegna nei dettagli ma penso si possa lasciare in campo ancora qualche settimana.

  25. Giovanna Grazia Pinna 2 ottobre 2017 al 11:18 - Rispondi

    Grazie della risposta in tempi rapidissimi, oggi c’è di nuovo un bel sole, farò come dici, grazie di nuovo e complimenti per il sito chiaro e semplice!

  26. alessandra 12 ottobre 2017 al 11:36 - Rispondi

    Buongiorno! Mi hanno regalato una zucca poco matura, purtroppo me ne sono accorta dopo averla tagliata ☹! è comunque utilizzabile per qualche ricetta o non risulterebbe buona? Ha un odore simile a quello del cetriolo, niente a che vedere col profumo della zucca! Se potete darmi un consiglio, sarebbe un peccato buttarla… Ma se non ci sono alternative mi tocca. 😢

    • Matteo Cereda 12 ottobre 2017 al 15:24 - Rispondi

      Mi spiace ma le zucche vanno lasciate maturare e seccare sulla pianta, raccolta in anticipo non è molto buona e difficilmente maturerà col tempo, più probabilmente marcisce.

Scrivi un commento