Nella potatura delle piante da frutto è molto importante fare tagli netti e precisi, in modo che possano rimarginarsi facilmente. Per questo è necessario usare gli attrezzi giusti, con lame ben affilate.

Un lavoro di manutenzione troppo spesso trascurato è l’affilatura delle lame, Si tratta di un’operazione semplice, che se viene eseguita regolarmente preserva il filo e permette di avere attrezzi da potatura sempre affilati.

pietra da affilatura

Scopriamo come fare l’affilatura per prenderci cura di forbici e altri attrezzi da potatura, dalla tecnica di affilatura a pietra come facevano i nostri nonni al comodo affilatore tascabile da portarci dietro in frutteto.

Quando affilare gli attrezzi da potatura

Gli attrezzi da potatura vanno affilati spesso, in modo da mantenere il filo e non dover fare interventi di recupero su lame troppo rovinate.

Possiamo distinguere due interventi:

  • Manutenzione quotidiana. L’ideale sarebbe dare spesso una passata veloce per mantenere il filo, è un lavoro che si può fare anche in campo con un affilatore tascabile e richiede pochi minuti.
  • Manutenzione annuale. Una volta all’anno bisogna fare una manutenzione più attenta, con una pietra da banco, smontando gli attrezzi. Di solito si fa a inizio stagione.

Come affilare

La lama delle forbici da potatura ha un’inclinazione che crea il filo, ovvero la parte sottile destinata a penetrare nel legno. Questa inclinazione è fondamentale per avere un attrezzo tagliente. Lo scopo principale dell’affilatura è di mantenerla uniforme.

In ogni lavoro di affilatura ci sono due passaggi:

  • L’abrasione più grossolana. Se la lama ha subito delle deformazioni dobbiamo grattarle via con attrezzi abrasivi (lime o pietre apposite), al fine di ripristinare una superficie regolare. La cosa fondamentale è mantenere l’inclinazione originaria della lama. Si procede con movimenti diagonali, dall’alto verso il basso, dall’interno verso l’esterno.
  • La rifinitura. Il lavoro di abrasione provoca riccioli e imperfezioni, che andiamo a rifinire con un attrezzo a grana fine. In questo caso il movimento è opposto a quello che facciamo per l’abrasione primaria, si procede dal basso verso l’alto.

Nell’affilare le forbici da potaura si lavora (abrasione e rifinitura) su entrambi i lati.

Questo vale praticamente per tutti gli attrezzi (forbici, troncarami, svettatoi, ma anche coltelli da innesto, roncole). Fanno eccezione le motoseghe da potatura (la catena si affila con diverse logiche, potete leggere come affilare la catena alla motosega) e il segaccio (i cui denti seghettati non si prestano all’affilatura).

Ricordiamoci che prima di affilare bisogna pulire le lame. Nella manutenzione annuale dove possibile bisogna smontare le forbici per lavorare meglio e anche lubrificare i meccanismi di apertura e chiusura.

Attrezzi per affilare

Per affilare le forbici da potatura si utilizzano attrezzi abrasivi. In genere gli affilatori hanno due lati, uno a grana grossa (per l’abrasione) e uno a grana fine (per la rifinitura).

Il più tradizionale strumento per affilare è la pietra cote, ma oggi troviamo anche affilatori tascabili molto comodi.

Affilatore tascabile

affilatore tascabile

Esistono vari affilatori tascabili, molto comodi anche da portarsi dietro nel frutteto e da usare in campo. Sono molto validi gli affilatori che hanno un lato in acciaio abrasivo e uno in ceramica per fare la rifinitura.

Acquista affilatore tascabile

Pietra cote tascabile

La pietra cote è l’attrezzo tradizionalmente usato dai contadini per le affilature. Possiamo utilizzarla nello stesso modo dell’affilatore. Ricordiamoci che è importante bagnare la pietra nell’utilizzarla.

Pietra da banco

La pietra da banco è l’attrezzo che si usa per la manutenzione annuale. Si trova facilmente perché viene usata anche per i coltelli da cucina. Si tratta di un grosso blocco di pietra squadrata, sempre dotato di lato più abrasivo e lato a grana fine. Il suo peso permette di lavorare comodamente senza che si sposti facilmente.

In questo caso conviene smontare le forbici, la pietra sta ferma e si muove la lama. Come per la pietra tascabile bisogna tenere bagnata la pietra da banco durante l’affilatura.

Acquista pietra da affilatura

Video sull’affilatura

Non è semplice spiegare a parole il movimento corretto per affilare le forbici da potatura. L’esperto Pietro Isolan ci mostra in video come fare. Pietro ha fatto anche altri video in tema potatura, vi consiglio di dare un’occhiata al corso completo POTATURA FACILE (qui trovate un’anteprima gratuita).

Articolo di Matteo Cereda.

Ti è servito questo articolo? Lascia un commento. Sono bene accette critiche, opinioni e domande o racconti dal tuo frutteto.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook e il profilo Instagram.