Frutta e verdura di stagione a novembre

Frutta e verdura di stagione a novembre

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

castagne di stagioneNovembre è il mese delle castagne, dei cachi e del melograno, sono questi i raccolti e i sapori tipici dell’autunno. Dall’orto arriva ancora qualche zucca, ci sono in dispensa patate e cipolle colte in estate, e vengono pronti finocchi, cavoli di vari tipi e il buonissimo radicchio.

La natura non ci fa mancare di che vivere e godere, nonostante l’approssimarsi del freddo invernale. La scelta di comprare o coltivare i frutti di stagione è etica ed economica.

Da un latola verdura nel suo periodo naturale ha costi inferiori, dall’altro l’acquisto di ortaggi stagionali riduce l’inquinamento, non necessitando lunghi trasporti o ambienti di coltivazione riscaldati.

Novembre: quale frutta è di stagione

Il frutteto di novembre in tutta Italia è dominato da cachi, mele e pere, oltre al melograno, che abbiamo iniziato a cogliere già ad ottobre ma ancora regala frutti. Altro grande protagonista di questo mese è il kiwi, pianta rampicante molto produttiva che fruttifica proprio ad autunno inoltrato. Nell’Italia del sud invece novembre è una festa di agrumi: si raccolgono arance, mandarini, mandaranci, mapo, cedri e pompelmi. Si trovano ancora sulla pianta le olive, mentre nei boschi, ricchi di ricci e foglie cadute, si può andar per castagne.

Le verdure stagionali di novembre

L’orto di novembre è dominato da cavoli e insalate. Tra le verdure da foglia ricordiamo l’indivia, la lattuga da taglio e il radicchio. Novembre porta anche a compimento il ciclo colturale della catalogna, delle cime di rapa e degli spinaci. Dove il freddo tarda ad arrivare oppure dove si coltiva in tunnel si possono avere rapanelli, porri, finocchi, sedano e carote. La famiglia dei cavoli non lesina sulla produzione: a novembre vengono pronti cavolini di Bruxelles, cavolfiore, broccolo, verza e cavolo cappuccio.

Tra le sorprese dell’orto si può avere anche il topinambur, tubero buonissimo dal gusto di carciofo, e gli splendidi fiori di zafferano.

La dispensa conserva ancora alcuni raccolti estivi: zucche, patate, cipolle, aglio e scalogno, questi ortaggi si preservano a lungo e restano quindi disponibili anche per questo mese.

Aromatiche di stagione. Ci sono aromatiche sempre disponibili come timo, salvia e rosmarino,  altre come maggiorana, origano e prezzemolo sono da cogliere prima che geli e quindi benissimo farlo a novembre.

Articolo di Matteo Cereda

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire Orto da Coltivare su facebook e Instagram.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.