Cosa seminare a novembre nell’orto

Orto a novembre: tutte le semine

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

le semine a novembre Novembre è un mese in cui ormai l’autunno è inoltrato e siamo sulla soglia dell’inverno. Non sono molti gli ortaggi disposti ad affrontare la semina in questo periodo, visto che stanno per arrivare le gelate dei mesi più freddi dell’anno.

Si mettono fave e piselli, che sono i legumi più resistenti, e i bulbi di aglio e delle cipolle. In coltivazione protetta (tunnel freddo) si può ancora mettere qualche insalata e gli spinaci a seconda del vostro clima.

I principali ortaggi da seminare a novembre nell’orto:

le fave verdi

Fave

bacilli di piselli

I piselli

aglio a spicchi

Aglio

Non c’è molto da seminare a novembre nell’orto, sono tanti in compenso i lavori da fare (tra raccolti, protezione delle piante e soprattutto preparazione del terreno per l’anno successivo, con relative concimazioni). Una cosa molto importante da fare a novembre è pensare all’anno prossimo, si possono già comprare le sementi per l’orto dell’anno successivo. Se vi servono sementi biologiche consiglio di guardare qui.

Acquista sementi bio

In pieno campo si mettono nel terreno le fave e i piselli, legumi che poi saranno pronti in primavera. Si consiglia di scegliere varietà adatte alla semina autunnale (per i piselli meglio le varietà a seme liscio, più resistenti al freddo, per le fave bisogna scegliere le varietà tardive). Oltre a queste anche se è un po’ tardi ma si può ancora tentare con spinaci, cime di rapa, valeriana e lattughini, magari coprendoli la notte con tessuto non tessuto o mettendoli in serra fredda.

Novembre è anche il mese dell’aglio, si piantano i bulbi, inoltre si possono trapiantare anche i bulbilli di cipolla (varietà invernali). Se siete però in una zona fredda meglio aspettare la fine dell’inverno e quindi l’inizio della primavera, per cui seminare aglio, fave e piselli a fine febbraio o inizio marzo.

Questo nell’orto all’aria aperta, mentre insalate, carote e rapanelli possono stare in coltura protetta.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook.

13 Commenti

  1. Tommaso 1 novembre 2015 al 7:44 - Rispondi

    Un calendario perfetto per le mie esigenze grazie

  2. Franca 3 novembre 2015 al 12:27 - Rispondi

    Consigli sintetici e chiari, utilissimi per chi è un principiante!!

    • orticoltore 3 novembre 2015 al 13:11 - Rispondi

      troppo buona Franca, grazie!

  3. nilcea dos santos martins 3 novembre 2015 al 16:47 - Rispondi

    Grazie

  4. Sergio Scala 22 novembre 2015 al 13:38 - Rispondi

    si puo coprire con le foglie le sementi dei piselli seminate in novembre

    • orticoltore 23 novembre 2015 al 9:43 - Rispondi

      giusto, utile soprattutto al nord.

  5. lucio 3 novembre 2016 al 12:43 - Rispondi

    ottimo articolo

  6. calogero 9 novembre 2016 al 17:37 - Rispondi

    Credo che la vostra sapienza dia ottimi consigli. grazie. Lillo

  7. Maurizio 18 febbraio 2017 al 8:58 - Rispondi

    Salve ho un orto con della terra molto argillosa cosa devo fare per renderla meno argillosa, poi in questo periodo febbraio marzo cosa posso piantare come ortaggi, faccio presente il posto e molto freddo e collinoso soprattutto di notte scende la temperatura quasi a 1/2 gradi, di giorno esce il sole quando cè sale la temperatura tra 13/16 gradi. datemi per favore alcuni consigli grazie Saluti Maurizio

    • Matteo Cereda 19 febbraio 2017 al 22:11 - Rispondi

      Ciao Maurizio, per la terra puoi mischiarci sabbia. Per le semine viste le temperature se non hai serra protetta c’è poco da piantare (direi piselli, aglio, cipolle, fave). Impossibile però non conoscendo il tuo clima e l’esposizione solare del tuo orto consigliarti al meglio, ti conviene chiedere a qualche vecchio contadino della tua zona!

  8. Damiano 18 settembre 2017 al 11:55 - Rispondi

    Molto utile.

  9. Anna Rolly 29 ottobre 2017 al 7:56 - Rispondi

    Buongiorno. Grazie per le informazioni precise e chiare. Una domanda: posso coprire con la paglia la semina di piselli e fave? Grazie per la risposta e buona domenica.

    • Matteo Cereda 29 ottobre 2017 al 10:50 - Rispondi

      Ciao Anna, copri pure, la pacciamatura è una tecnica molto positiva anche per i legumi. Personalmente preferisco aspettare di veder spuntare le piantine prima di coprire.

Scrivi un commento