seminare a dicembreCosa piantare a dicembre non è una domanda molto semplice. Nell’orto di dicembre infatti non c’è molto da seminare, soprattutto al nord Italia, dove le gelate dell’inverno sarebbero fatali alle piantine appena nate.

Se vivete in zone dall’inverno molto freddo e le temperature sono già sotto zero meglio scegliere di riposare quindi questo mese, preparandosi per la fine dell’inverno a cominciare a seminare in semenzaio e poi a tornare in campo quando il clima migliora e la terra si sgela.

Dicembre per chi fa orto è di solito occasione per progettare l’anno seguente e magari darsi a qualche buona lettura informativa, in campo non c’è moltissimo che si può fare. Chi vuole rimboccarsi le maniche può comunque trovare alcuni lavori utili da fare questo mese.

Calendario agricolo a dicembre: semine e lavori

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

Dicembre: cosa seminare

Come semine in semenzaio è ancora presto: bisognerebbe poi tenere le piantine al riparo per almeno tre o quattro mesi, fino alla primavera inoltrata. Servirebbe una vera e propria growbox di buone dimensioni per farlo. In genere si preferisce aspettare febbraio.

Tra le semina da fare in campo invece ci sono alcuni ortaggi coraggiosi che sono in grado di sopportare temperature molto basse. Per cui qualcosa da fare in zone a clima mite possiamo trovarlo, in particolare usando una serra fredda. Dove la terra è gelata bisogna evitare comunque di piantare, visto che non si riuscirebbe a lavorare il suolo in modo adeguato.

Gli unici ortaggi che riescono a passare l’inverno sono piselli, fave, valerianella e spinacima solo se il clima è abbastanza mite. Sono poi ancora trapiantabili le cipolle invernali in piantina o bulbillo e gli spicchi di aglio, oppure lo scalogno che è strettissimo parente dell’aglio.

Ecco cosa si mette nell’orto di dicembre

valerianella o soncino

Soncino

pianta di spinaci

Spinaci

le fave verdi

Fave

bacilli di piselli

I piselli

aglio a spicchi

Aglio

lo scalogno

Scalogno

coltivazione di cipolle nel terreno

Cipolle

Seminare in coltura protetta

In coltura protetta si possono seminare lattughe, radicchio da taglio, rucola, carote e ravanelli, purché siano ben riparati dal freddo che a dicembre e nei due mesi successivi è proprio il gelo dell’inverno.

Il tunnel freddo o la serra sono utili a guadagnare qualche grado, in alternativa si può aiutarsi con teli di tessuto non tessuto.

Cosa fare a dicembre

Insomma in conclusione avrete capito che dicembre non è il mese ideale per seminare nell’orto, piuttosto meglio impiegare il tempo preparando il terreno, sistemando gli attrezzi e progettando l’orto per i mesi futuri.

Dicembre è anche il periodo ideale per procurarsi le sementi (io consiglio di guardare qui), se non avete ancora imparato a riprodurre in proprio i semi delle piante che coltivate è il momento di acquistarli, in modo da poter poi col disgelo seminare al momento giusto, mi raccomando cercate sementi biologiche.

Acquista sementi bio

Mentre l’attività di semina dell’orto langue abbastanza dicembre è un buon mese per metter a dimora le piante da frutto, approfittando del fatto che le principali specie fruttifere sono in stasi vegetativa. Alberi come il melo, il pesco e il pero si trapiantano in campo proprio in questo periodo, sempre a condizione che la terra non sia gelata.

Articolo di Matteo Cereda

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire Orto da Coltivare su facebook e Instagram.

scarica la tabella di semina