Cosa si semina a marzo

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

cosa si semina a marzoA marzo inizia la primavera e presto ci sarà da rimboccarsi le maniche con semine e trapianti, si tratta di uno dei mesi più importanti per i lavori dell’orto perché la temperatura diventa sempre più mite e in molte zone d’Italia non c’è più rischio di gelate invernali, sono diverse anche le coltivazioni che si possono cominciare in questo mese.

Negli orti coltivati dove il clima è più favorevole si seminano gli ortaggi negli appezzamenti, direttamente sul terreno preparato tra autunno e inverno, mentre dove fa più freddo si iniziano le semine in semenzaio.

Per sapere cosa seminare a marzo potete usare anche il calcolatore delle semine di OrtodaColtivare, uno strumento che tiene conto della rotazione colturale, del periodo e di cosa si vuole raccogliere.

Le semine in pieno campo di marzo

Siamo nel mese in cui per tradizione si piantano le patate, una degli ortaggi più coltivati in assoluto, tra i tuberi a marzo si può metter nel terreno anche il topinambur.

A marzo possiamo continuare a seminare i bulbilli di aglio e le cipolle, se non sono stati piantati nei mesi precedenti è il momento giusto per farlo. Si inizia anche a seminare direttamente in pieno campo diverse verdure a foglia come bietole, coste, valeriana, spinaci, rucola, lattuga, cicoria da taglio e prezzemolo. Dove il clima è più rigido si può seminare sotto tunnel o coprire la notte con tessuto non tessuto. Nel mese di marzo si seminano anche diversi legumi (ceci, fagioli, piselli e fave), sempre direttamente a dimora nelle aiuole dell’orto possiamo mettere barbabietola rossa, rapanelli e carote.

Acquista sementi bio

Zucca e zucchina in pieno campo possono essere piantate soltanto nelle zone temperate, bisogna fare attenzione a eventuali gelate tardive: se la temperatura scende sotto i 10 gradi rischia di bloccarsi la crescita e queste piante rimangono nane.

le patate: tuberi

Patate

aglio a spicchi

Aglio

coltivazione di cipolle nel terreno

Cipolle

verdi foglie di lattuga

Lattuga

le carote

Carote

fagioli rossi messicani

Fagioli

il sedano da coste

Sedano

coste nell'orto

Bieta da coste

valerianella o soncino

Soncino

bacilli di piselli

Piselli

pianta di spinaci

Spinaci

le fave verdi

Fave

rucola nell'orto

Rucola

ravanelli

Ravanelli

lo scalogno

Scalogno

i ceci, legumi da orto

Ceci

tuberi di topinambur

Topinambur

cicorie

Insalata grumolo

barbabietola da coltivare

Barbabietole

cicoria

Cicoria da taglio

In semenzaio a marzo

In coltura protetta nel mese di marzo possiamo seminare un maggior numero di orticole, approfittando del riparo le piantine crescono bene e verranno trapiantate poi a primavera inoltrata. Ad esempio a marzo si seminano: basilico, anguria, melone, cetriolo, zucca, zucchino, peperone, pomodoro, melanzana, cavolo verza, carciofi, sedano, prezzemolo.

la melanzana coltivata

Melanzana

la pianta delle zucchine in fiore

Zucchina

peperoni

Peperone

la pianta del pomodoro

Pomodoro

il carciofo in orto

Carciofo

cavolo capuccio

Cappuccio

una zucca enorme di colore arancione

Zucche

il sedano da coste

Sedano

cetrioli verdi allungati

I cetrioli

meloni coltivati

Melone

l'anguria coltivata in orto

Anguria

sedano rapa nell'orto

Sedano rapa

la verza

La verza

Le fasi lunari e l’orto di marzo

Tradizionalmente viene attribuito un influsso alla luna sulle semine e i trapianti delle piante orticole, ci sono diverse teorie legate all’influenza lunare, dalla biodinamica alle tradizioni popolari contadine. Riportiamo di seguito il metodo più seguito: in luna crescente si consiglia di seminare ortaggi da frutto, tutti i legumi e le piante aromatiche, inoltre anche le carote. In luna calante invece ottimo periodo per le semine di patate, ortaggi da bulbo come aglio e cipolle e tutti gli ortaggi da foglia che non devono montare a seme. Si può approfondire leggendo l’articolo sull’influsso della luna nell’orto.

scarica il calendario

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire Orto da Coltivare su facebook e Instagram.