I trapianti del mese di maggio

Semine
Trapianti
Lavori
La luna
Raccolto

trapianti di maggioSiamo giunti a un mese molto importante per i trapianti in pieno campo nell’orto, in particolare al nord dove l’inizio della primavera ha ancora temperature piuttosto basse e quindi per molti degli ortaggi estivi è meglio aspettare appunto che arrivi maggio.

Chi non ha ancora messo in campo pomodori, peperoni, zucche, zucchine, basilico e tante altre colture importantissime per l’orto deve quindi farlo ora, in modo che le piante siano formate per l’estate e possano arrivare a raccolto prima dell’arrivo del freddo autunnale e invernale.

Sia che abbiate fatto crescere in proprio le piantine da orto in un vostro semenzaio, sia che andiate ad acquistarle in vivaio è tempo di mettersi al lavoro, vediamo insieme nel dettaglio quali sono le verdure che si possono trapiantare.

Cosa piantare nel mese di maggio

L’elenco delle piante da orto che si possono trapiantare a maggio è numeroso: siamo nel mese più ricco per quanto riguarda questa operazione. Rispetto ai trapianti di aprile si può proseguire con tutte le verdure da foglia, come lattuga, spinaci e biete, visto che c’è ancora tempo prima dell’arrivo del caldo estivo.

Maggio è il mese adatto per trapiantare tanti ortaggi che temono il freddo e che magari per questo non potevano essere messi prima, ad esempio zucchine, peperoncini, pomodori, cetrioli e basilico. Le piantine giovani degli ortaggi da frutto estivi come anguria, melone, melanzana sono tra i protagonisti dell’orto di maggio.

Tutti gli ortaggi che si trapiantano a maggio

peperoncini piccanti

Peperoncini

meloni coltivati

Melone

l'anguria coltivata in orto

Anguria

la melanzana coltivata

Melanzana

la pianta delle zucchine in fiore

Zucchina

peperoni

Peperone

la pianta del pomodoro

Pomodoro

piante di basilico

Basilico

verdi foglie di lattuga

Lattuga

il carciofo in orto

Carciofo

fagioli rossi messicani

Fagioli

cavolo capuccio

Cappuccio

cavolfiore nell'orto

Cavolfiore

una zucca enorme di colore arancione

Zucche

broccoletti

Broccoli

il sedano da coste

Sedano

coste nell'orto

Bieta da coste

piante di prezzemolo

Prezzemolo

valerianella o soncino

Soncino

cetrioli verdi allungati

I cetrioli

pianta di spinaci

Gli spinaci

i fagiolini verdi

Fagiolini e taccole

erbette nell'orto

Erbette

coltivare la okra

Okra

barbabietola da coltivare

Barbabietole

la verza

La verza

pianta dei capperi

Capperi

la spugna di luffa

La luffa

Come effettuare il trapianto in campo

Prima di trapiantare le piantine da orto è opportuno lavorare il terreno: se questa operazione non è stata fatta nei mesi precedenti (marzo o aprile) bisogna vangare e zappare per bene, eliminando eventuali pietre e radici di erbacce prima di mettere la piantina nel terreno.

Si procede quindi col preparare una buchetta dove disporre la piantina ancora nel suo pane di terra, per poi chiudere comprimendo leggermente il suolo. Quando si mette più di una pianta nell’orto è importante tenere la giusta distanza rispettando il sesto di impianto indicato per la coltura che si sta piantando.

A maggio in genere le temperature sono ormai stabili, per cui non vi è da preoccuparsi di coprire le giovani piantine durante la notte, ma visto il probabile clima caldo occorre fare attenzione dopo il trapianto a irrigare con regolarità, evitando che il terreno asciughi.

Articolo di Matteo Cereda

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento. Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire Orto da Coltivare su facebook e Instagram.

scarica la tabella di semina