Ricette estive

Ricette estive2019-01-08T11:43:37+01:00

L’estate è una stagione di grande abbondanza nell’orto: il sole permette la maturazione di ottimi ortaggi da frutta che sono pronti da raccogliere. La grande varietà di frutta e verdura a disposizione permette di sbizzarrire la fantasia ai fornelli realizzando moltissime ricette, tanto semplici quanto gustose.

Le ricette estive si caratterizzano da un lato per l’uso di ingredienti di stagione, dall’altro per esser soprattutto piatti freschi e leggeri, adatti ad essere apprezzati nel clima caldo di questi mesi che vanno da giugno a settembre.

Vedi tutte le ricette

Piatti tipicamente estivi

La caratteristica più peculiare della stagione estiva è certamente il caldo, che ha diverse implicazioni sull’organismo, tra cui ad esempio la sudorazione, questo lo sa bene chi va a lavorare nei mesi di luglio e agosto nell’orto. Nell’alimentazione è importante tenere conto di questo, imparando a mangiare cibi che contengano molti liquidi e che permettano un buon reintegro di sali minerali. La natura ci viene incontro, visto che molta frutta e verdura estiva ha queste caratteristiche, basti pensare a meloni, cetrioli e pomodori. Tra le ricette dell’orto quelle estive devono anche essere leggere: al nostro corpo non serve in questo periodo accumulare riserve di grasso da bruciare, come succede invece nei mesi freddi. Una selezione di ricette light sarà utile anche tenendo conto che siamo in periodo di prova costume e quindi meglio non sgarrare troppo sulla linea.

Il raccolto dell’estate mese per mese

Scopriamo cosa offrono l’orto e il frutteto durante i mesi dell’estate, attraverso il nostro calendario delle verdure e della frutta di stagione.

Gli ingredienti dell’estate

L’orto estivo offre molta scelta per quanto riguarda le verdure di stagione. Tra i più importanti ortaggi estivi ricordiamo le piante solanacee: pomodori, peperoni e melanzane, e alcune cucurbitacee, come zucchine e cetrioli. Sono molto gradite anche le insalate fresche, come lattuga e cicorino, oppure carote, rucola e rapanelli.

In estate si colgono anche cipolle, aglio e patate, in genere a giugno, luglio o agosto, questi ortaggi non sono però prettamente estivi perché conservandosi a lungo possono essere tranquillamente utilizzati anche in altre stagioni e restano in dispensa praticamente tutto l’anno.

Oltre alle verdure ci sono diversi frutti, in particolare per l’alto contenuto di acqua sono preziosi anguria e melone, tra i frutti estivi ricordiamo anche pesche, fragole, frutti di bosco e albicocche.

cetriolini in conserva

Sempre per rispondere al caldo in estate si usa spesso privilegiare piatti freddi, anche come primo, se si può evitare di accendere il forno o di far cuocere a lungo le pietanze si eviterà di scaldare troppo la cucina.

Tra le preparazioni più gradite d’estate ci sono quindi pasta fredda e riso freddo, ad accompagnare il secondo si può preferire un contorno fresco oppure andiamo direttamente a sostituirlo con grandi insalatone miste, ricche di vitamine, che possono diventare anche piatto unico. Se si usa la piastra per una bella grigliata si può sfruttare la stessa per fare le verdure, andando a preparare zucchine, melanzane e peperoni alla griglia. Per finire una bella macedonia di frutta sarà certamente piacevole.

Sfruttando le belle giornate sono molto utili anche ricette di cibo adatto a fare un pic nic o comunque una gita fuori porta: torte salate, sandwich e altri piatti semplici da portare in giro e mangiare all’aperto.

Le conserve estive

Visto che orto e frutteto sono particolarmente generosi tra luglio e agosto è bene saper utilizzare tutto quello che le nostre coltivazioni ci regalano in questo periodo. Oltre a cucinare ortaggi in ricette estive da mangiare subito si può pensare di trasformarli e farne delle conserve che possano preservarne il sapore anche per i mesi seguenti.

Ci sono diverse tecniche per conservare gli ortaggi: possiamo farli in barattolo come sottolio oppure sottaceto, possiamo metterli in salamoia, possiamo fare salse, conserve e chutney. Altra metodica molto interessante per mantenere frutta e verdura è essiccarla, ottenendo chips o farine.

Su Orto Da Coltivare vedremo diverse proposte su come realizzare conserve, con un’attenzione particolare a farlo in modo sicuro, evitando di incorrere in batteri insalubri.

Pagina a cura di Matteo Cereda

Ti è piaciuta la ricetta? Lascia un commento. Se hai qualche variante da consigliare, una domanda o una tua esperienza su questa delizia scrivicelo.

Per restare in contatto puoi iscriverti alla newsletter o seguire la pagina facebook o Instagram.